4630 Letture

Intel presenta 5x5, la scheda madre supercompatta

Tra i vari NUC (Mini PC: cosa sono e cosa offrono), il Compute Stick (Minicomputer su chiavetta HDMI: Intel Compute Stick) ed i vari Chromebook, oggi come non mai v'è un ampio ventaglio di scelte per coloro che necessitano di un computer di dimensioni ridotte.

Uno dei pochi svantaggi di queste soluzioni è la potenza di calcolo solitamente piuttosto modesta. I processori Intel Atom ed i SoC sono sicuramente validi per attività poco dispendiose e, nonostante gli Intel NUC siano sistemi sicuramente più performanti, non viene concessa agli utenti la possibilità di operare degli aggiornamenti.
I processori, infatti, sono saldati direttamente alle schede madri e non è possibile effettuare modifiche in maniera semplice e veloce.


Intel presenta 5x5, la scheda madre supercompatta

In occasione dell'edizione 2015 dell'IDF (Intel Developer Forum), l'azienda di Santa Clara ha presentato 5x5, scheda madre quasi quadrata della dimensione di 5,5 per 5,8 pollici (ossia 14x14,7 centimetri).
La nuova scheda Intel 5x5 si pone a metà strada fra i NUC e la piattaforma Mini-ITX. Il principale vantaggio derivante dal suo utilizzo, è che Intel 5x5 integra un socket LGA aperto oltre ai supporti standard per l'installazione di un dissipatore.
La motherboard è quindi in grado di permettere l'impiego di processori Intel i3, i5, i7 con un TDP fino a 65W.

Intel 5x5 offre due slot di memoria SODIMM (Quale memoria RAM acquistare) ed il supporto per soluzioni di storage M.2 o 2,5 pollici.


Al momento non è dato sapere quando la scheda madre Intel 5x5 sarà commercializzata come prodotto "stand alone".

Intel presenta 5x5, la scheda madre supercompatta - IlSoftware.it