2130 Letture
Intel risolve 20 vulnerabilità nei suoi driver grafici

Intel risolve 20 vulnerabilità nei suoi driver grafici

La società di Santa Clara rilascia tempestivamente gli aggiornamenti per le varie versioni dei suoi driver Intel Graphics.

Dopo NVidia qualche settimana fa (Nuovi driver NVidia per risolvere otto bug di sicurezza) adesso anche Intel risolve 20 vulnerabilità scoperte nei suoi driver grafici.
Per sfruttare le lacune di sicurezza, gli aggressori debbono avere la possibilità di eseguire codice nocivo sulla macchina dell'utente: nel caso in cui ciò fosse possibile (ad esempio persuadendo l'utente a effettuare doppio clic su un allegato malevolo o a scaricare un file "ad hoc"), i bug venuti a galla nei driver Intel Graphics per Windows potrebbero facilitare l'acquisizione di privilegi più elevati, attacchi DoS e la sottrazione di informazioni personali.

Intel risolve 20 vulnerabilità nei suoi driver grafici

I driver delle schede video operano a basso livello: inutile dire quanto l'utilizzo di vulnerabilità individuate in questi componenti possano risultare pericoloso.


La notizia della scoperta dei bug nei driver Intel Graphics è stata diffusa due giorni fa da QSR e l'azienda di Santa Clara si è immediatamente attivata per rilasciare le patch di sicurezza. Il consiglio è quindi quello di portarsi a questo indirizzo quindi scaricare e installare le versioni aggiornate dei driver Intel.

Le versioni dei driver Intel affette dai problemi segnalati da QSR sono le seguenti: 10.18.x.5059 (alias 15.33.x.5059), 10.18.x.5057 (alias 15.36.x.5057), 20.19.x.5063 (alias 15.40.x.5063) 21.20.x.5064 (alias 15.45.x.5064) e 24.20.100.6373.

Intel risolve 20 vulnerabilità nei suoi driver grafici