2123 Letture
Intel starebbe preparando un processore Core i9-9900T con TDP pari a 35 W

Intel starebbe preparando un processore Core i9-9900T con TDP pari a 35 W

Processore speculare in termini di caratteristiche rispetto al Core i9-9900K ma estremamente parsimonioso in termini di consumi energetici. Frequenze di lavoro base e turbo notevolmente ridotte rispetto al fratello maggiore.

Intel continuerà a lanciare sul mercato nuovi processori di nona generazione nella prima metà di quest'anno. Nel secondo semestre e specialmente verso la fine del 2019 la società di Santa Clara dovrebbe presentare le CPU di decima generazione: Intel porterà al debutto i suoi nuovi processori Ice Lake a 10 nm entro fine 2019.
I processori realizzati ricorrendo a un'architettura a 10 nm avranno ampi margini di crescita anche se allo stato attuale Intel sembra al lavoro anche su quella che si preannuncia una rapida migrazione verso i 7 nm.

Intel starebbe preparando un processore Core i9-9900T con TDP pari a 35 W

Stando alle ultime indiscrezioni, Intel potrebbe presentare una versione a basso consumo energetico del Core i9-9900K. Sarà quindi una CPU a 14 nm, Core i9-9900T, contraddistinta da un TDP di appena 35 W: basti pensare che il Core i9-9900K si attesta sui 95 W.


Per raggiungere questo valore, i tecnici di Intel avrebbero significativamente ridotto le frequenze di base e turbo: da 3,6 GHz a 1,7 GHz e da 5 GHz a 3,8 GHz con uno o due core fisici attivi; progressivamente fino a 3,3 GHz con otto core fisici operativi.
Tutte le altre caratteristiche dovrebbero rimanere invariate rispetto al Core i9-9900K, compresa la GPU integrata UHD 630 e i 16 MB di cache.

Il prezzo del nuovo processore Core i9-9900T particolarmente parsimonioso in termini di consumi energetici potrebbe costare intorno ai 280 euro. Quasi sicuramente sarà messo a disposizione dei partner storici di Intel, quindi HP, ASUS e Dell.

Intel starebbe preparando un processore Core i9-9900T con TDP pari a 35 W