Sconti Amazon
giovedì 10 novembre 2022 di 3503 Letture
Interfaccia Gmail: cosa cambia rispetto al passato

Interfaccia Gmail: cosa cambia rispetto al passato

Google conferma che la nuova interfaccia Gmail diventa lo standard e non sarà più disattivabile. Ecco come si presenta.

All'inizio del 2022 Google annunciava il lancio di una nuova interfaccia utente per Gmail e un approccio integrato e personalizzabile che unisce, sotto un unico "ombrello", applicazioni di utilizzo comune come la posta elettronica Chat e Meet.

Nella nuova interfaccia Gmail le app Google risultano integrate nel menu principale di Gmail, posto nella colonna di sinistra. All'interno dello stesso menu, comprimibile in modo da lasciare più spazio al contenuto delle email, vengono mostrati sottomenu specifici collegati alle varie app Google.

In basso a sinistra vengono mostrare le bolle di notifica ovvero messaggi che riguardano le attività svolte o programmate su Chat e Meet. È in quest'area che vengono esposte anche gli aggiornamenti degli Spazi di Google Chat, contenitori che possono essere sfruttati per condividere file, assegnare attività e rimanere in contatto.

Quando si riceve un nuovo messaggio di chat, un contenuto condiviso tramite gli Spazi di Google Chat o una notifica da Meet, l'utente viene informato proprio con una "bolla" ovvero un fumetto nell'angolo in basso a sinistra. Portandosi sulla bolla, viene visualizzata un'anteprima del messaggio.

Con la nuova interfaccia di Gmail è inoltre possibile spostarsi sull'icona di ciascuna app per visualizzare l'anteprima di ciò che succede senza cambiare scheda. Il riquadro laterale, inoltre, può essere liberamente nascosto al bisogno.

Interfaccia Gmail: cosa cambia rispetto al passato

Per personalizzare le app da esporre nel menu principale di Gmail basta cliccare sull'icona dell'ingranaggio in alto a destra quindi su Personalizza subito al di sotto di App in Gmail. L'utente può a questo punto selezionare le app che preferisce utilizzare direttamente dall'interfaccia di Gmail.

Ancora oggi è possibile cliccare sull'icona dell'ingranaggio nell'interfaccia di Gmail (Impostazioni) quindi selezionare eventualmente Torna alla visualizzazione originale per ripristinare il layout precedente.

A inizio novembre 2022, tuttavia, Google ha fatto presente che questa possibilità sarà presto rimossa e la nuova interfaccia utente di Gmail diventerà quella standard.

Con la nuova interfaccia utente di Gmail gli utenti possono comunque modificare il tema preferito: basta fare clic sull'icona dell'ingranaggio quindi su Visualizza tutti accanto a Temi.

È inoltre possibile scegliere, dalla stessa sezione, come deve comportarsi la casella posta in arrivo per impostazione predefinita: si può ad esempio manifestare la volontà di vedere visualizzate per prime le email importanti, quella ancora da leggere o quelle marcate come speciali.

Con la posta in arrivo multipla, inoltre, Gmail aggiunge altre sezioni alla casella Posta in arrivo: si possono usare operatori di ricerca o etichette personalizzate per creare nuove sezioni.

Scegliendo l'opzione posta prioritaria, la Posta in arrivo viene suddivisa in più sezioni: spetta all'utente scegliere quali sezioni visualizzare, comprese "Importanti" e "Da leggere", "Speciali", "Tutto il resto" o un'etichetta personalizzata.

Per approfondire, suggeriamo la lettura del nostro articolo sui migliori trucchi Gmail da usare subito.

Ovviamente nulla vieta di utilizzare Gmail senza ricorrere alla webmail e quindi al browser Web ma scaricando e inviando i messaggi attraverso un client di posta tradizionale (via IMAP/POP3 e SMTP). L'autenticazione su Gmail può essere effettuata anche via OAuth ricorrendo a un client di posta compatibile.


Buoni regalo Amazon
Interfaccia Gmail: cosa cambia rispetto al passato - IlSoftware.it