3244 Letture

Internet Hall of Fame: gloria per "i pionieri della Rete"

Internet Society, un'organizzazione internazionale avente come "missione" quella di promuovere l'utilizzo e l'accesso alla rete Internet, ha annunciato la costituzione di un'"Internet Hall of Fame". Si tratta di un importante riconoscimento che vuole "celebrare" gli studiosi, gli scienziati e gli innovatori che più hanno contribuito alla nascita del web e della Rete in generale. Senza queste menti nessuno oggi avrebbe la possibilità di utilizzare quello che è rapidamente divenuto, nel corso degli anni, il principale mezzo di comunicazione di massa a livello planetario.
Traducibile in italiano con l'espressione "sala della fama", la "Hall of Fame" dell'Internet Society vede tra i suoi membri moltissimi nomi noti, veri e propri pionieri della Rete. Ed è proprio il termine "pioniere", che ben descrive un precursore dei tempi, una persona che - con i suoi studi prepara il terreno per le generazioni a venire - ad essere usato dagli esponenti dell'Internet Society per descrivere figure di spicco come i protagonisti del progetto ARPANET (progenitore della rete Internet) o gli inventori delle tecniche per il trasferimento delle informazioni a commutazione di pacchetto, dei protocolli TCP/IP, DNS e SMTP: Paul Baran, Vint Cerf, Danny Cohen, Steve Crocker, Donald Davies, Elizabeth Feinler, Charles Herzfeld, Robert Kahn, Peter Kirstein, Leonard Kleinrock, John Klensin, Jon Postel, Louis Pouzin e Lawrence Roberts.
Nella "categoria" degli innovatori ci sono volti noti come il presidente di Mozilla Mitchell Baker, i padri del web Tim Berners-Lee e Robert Caillau, Van Jacobson, Larry Landweber, Paul Mockapetris, Craig Newmark, Raymond Tomlinson, lo sviluppatore del kernel Linux Linus Torvalds e l'inventore dei sistemi per la crittografia delle informazioni contenute nei messaggi di posta elettronica Philip Zimmermann.

Nella lista delle personalità di spicco, composta da 33 nomi e consultabile cliccando qui, figurano anche alcune "menti aperte" che hanno svolto un ruolo di grande importanza nella diffusione delle tecnologie che hanno permesso l'utilizzo della Rete: Randy Bush, Kilnam Chon, Al Gore, Nancy Hafkin, Geoff Huston, Brewster Kahle, Daniel Karrenberg, Toru Takahashi e Tan Tin Wee.


Secondo quanto rivelato dall'Internet Society, l'evento di premiazione dovrebbe svolgersi su base annuale: è quindi assai probabile che l'anno prossimo possano aggiungersi altri nomi alle "stelle" celebrate in questi giorni.

  1. Avatar
    iskander66
    15/05/2012 16:20:13
    Sono molto stupito e deluso che nella Hall non sia presente Jacob Nielsen, il massimo esperto mondiale di usabilità.
Internet Hall of Fame: gloria per