1739 Letture
La prossima versione dello standard DisplayPort raddoppierà la banda disponibile

La prossima versione dello standard DisplayPort raddoppierà la banda disponibile

I portavoce di VESA hanno dichiarato, in occasione del CES 2018, che DisplayPort raddoppierà la banda disponibile fino a 64,8 Gbps e oltre.

Lo standard DisplayPort si pone in prima fila, superando anche HDMI, per ciò che riguarda l'ampiezza di banda per la trasmissione del segnale video. Prestazioni da "primo della classe" che consentono di raggiungere risoluzioni e frequenze di refresh più elevate.
Sviluppato da VESA, durante il CES di Las Vegas è stato presentato il successore di Display Port 1.4 (che ha debuttato sul mercato a metà 2016).

La prossima versione dello standard DisplayPort raddoppierà la banda disponibile

La nuova versione dello standard, che ad oggi non è il più utilizzato (nell'articolo Differenze tra HDMI, Displayport, Thunderbolt e DVI abbiamo provato a fare chiarezza tra le varie proposte odierne), consentirà di trasferire fino a 64,8 Gbps (raddoppiando la banda attualmente disponibile) con la possibilità di raggiungere, successivamente, prestazioni ancora più elevate (HBR4, High Bit Rate 4).


I portavoce di VESA, associazione di imprese nata nel 1989 e promossa da NEC Home Electronics e altri produttori di monitor per PC, hanno affermato che il nuovo DisplayPort debutterà entro 18 mesi in modo tale che possa essere supportato nelle schede video, monitor e TV intorno al 2020.
HBR4 consentirà la riproduzione di video con risoluzione 8K (7680x4320 pixel) a 60 Hz veicolando anche le informazioni HDR: HDR TV, cos'è e come funziona.
VESA ha annunciato poi l'avvio di un programma di certificazione per i cavi compatibili con lo standard DisplayPort.

La prossima versione dello standard DisplayPort raddoppierà la banda disponibile - IlSoftware.it