Sconti Amazon
giovedì 1 aprile 2021 di 6554 Letture
Lavorare a distanza con il nuovo SupRemo per macOS e Windows

Lavorare a distanza con il nuovo SupRemo per macOS e Windows

SupRemo è uno strumento tutto italiano per l'amministrazione remota sicura di qualunque dispositivo. È utile per accedere a distanza al proprio PC Windows o macOS dell'ufficio ma anche per offrire supporto ad un ampio ventaglio di clienti. Grazie alla qualità video che SupRemo assicura, l'applicazione è utilizzata anche da grafici, designer e architetti.

Di soluzioni per controllare a distanza dispositivi che non si trovano fisicamente nell'ambiente in cui si lavora ne esistono davvero tante, ognuna con i suoi pregi e difetti.

Sia che ci si trovi a lavorare da casa sia che si debbano amministrare sistemi remoti, un software che sta registrando un ritmo di crescita impressionante è SupRemo.

Si tratta di una piattaforma tutta italiana: l'azienda che progetta, sviluppa e aggiorna continuamente SupRemo è stata fondata nel 1986 ad Ascoli Piceno. La piattaforma viene ormai utilizzata da 1 milione di utenti in 110 nazioni.

SupRemo è compatibile con macOS, Windows, Linux, iOS e Android. Massima qualità video.

Lo smart working e comunque le attuali necessità di lavorare da remoto sempre più spesso si scontrano con la bassa fluidità e qualità delle immagini che alcune soluzioni per il controllo a distanza offrono.

SupRemo è stato ottimizzato per offrire la massima qualità video consentita dalla connessione di rete in uso. Basti pensare che SupRemo è particolarmente apprezzato e largamente utilizzato anche da grafici, designer e architetti: i professionisti della grafica riescono a lavorare da remoto sui vari software di grafica e progettazione senza rilevanti perdite di qualità video. Qualcosa che con altre soluzioni risulta molto difficoltoso se non impossibile.

SupRemo è inoltre completamente gratuito per uso privato non frequente e continuativo mentre per professionisti e aziende vengono offerti piani a partire da 5 euro/utente al mese.

I clienti hanno la possibilità di acquistare piani trimestrali o annuali modulabili a seconda del numero di sessioni simultanee necessarie. È inoltre possibile installare e provare una trial con tutte le funzionalità attive per 21 giorni dal momento della prima installazione.

Lavorare a distanza con il nuovo SupRemo per macOS e Windows

Sia in ambiente Windows che in macOS SupRemo non necessita di installazione: basta fare doppio clic sul suo eseguibile per utilizzarlo subito.

Windows e macOS: installazione e configurazione di SupRemo come servizio non presidiato

Sia la versione di SupRemo per Windows (si possono amministrare tutti i sistemi Windows, comprese le installazioni di Windows Server, senza alcuna limitazione) che quella per macOS permettono l'accesso automatico a distanza non presidiato.

Ciò significa che sia sui sistemi Microsoft che sui Mac SupRemo può essere impostato per accettare le richieste di accesso da remoto da parte degli utenti autorizzati senza che sia necessaria la presenza di una persona in carne ed ossa ad accettare manualmente ciascun collegamento.

SupRemo può infatti essere installato sia su Windows che su macOS consentendo ad esempio la connessione da casa o in viaggio ai sistemi installati in ufficio o in azienda.

Come usare SupRemo sui sistemi macOS

Su macOS, come peraltro accade nel caso dei sistemi Windows, non è necessaria alcuna configurazione o installazione particolare. Per le versioni macOS 10.14 (download qui) e superiori occorre soltanto configurare le autorizzazioni con una procedura che richiede pochi clic (vedere questa pagina).

Lavorare a distanza con il nuovo SupRemo per macOS e Windows

SupRemo è molto semplice da usare: basta scaricare il programma, avviare l'applicazione quindi inserire ID e password del dispositivo al quale ci si vuole collegare.

Il collegamento remoto è protetto con la crittografia dei dati in tempo reale e grazie all'utilizzo di password alfanumeriche complesse.

Una misura di sicurezza ulteriore è data dal fatto che SupRemo ad ogni dispositivo associa un ID univoco che non cambia nel tempo, quindi sulla macchina remota si può attivare una whitelist, ovvero stilare un elenco degli ID ai quali è consentita la connessione.

Quest'ultima opportunità risulta particolarmente utile in caso di attivazione di accesso non presidiato.

Lavorare a distanza con il nuovo SupRemo per macOS e Windows

SupRemo per macOS consente il trasferimento dati da e verso i sistemi Apple e Microsoft attraverso un pratico file manager.

Inoltre, grazie alla Rubrica Online gratuita, è possibile accedere, ovunque ci si trovi, ai sistemi dei propri clienti in totale mobilità e sicurezza. Per ognuno dei contatti si possono aggiungere e aggiornare le informazioni, ad esempio specificando l'elenco dei sistemi da gestire in modalità remota. La rubrica dei contatti può essere condivisa con altri utenti di SupRemo ed è accessibile allo stesso modo indipendentemente dalla versione del client che si utilizza di volta in volta (Windows, macOS, Linux, Android, iOS,...).

Lavorare a distanza con il nuovo SupRemo per macOS e Windows

Supporto multi-monitor, Report Online e aggiornamento automatico

Uno dei punti di forza di SupRemo consiste nella possibilità di gestire schermi multipli e passare rapidamente dal contenuto di un monitor all'altro.

Cliccando sul pulsante Schermo quindi sulla voce Seleziona schermo, nel caso in cui si fosse collegati a un dispositivo remoto dotato di più monitor, si potrà passare facilmente da uno schermo all'altro o addirittura mostrare contemporaneamente il contenuto di tutti gli schermi.

Sia su macOS che su Windows SupRemo mette a disposizione la funzionalità Report Online utile per raccogliere, visualizzare, filtrare ed esportare le informazioni relative alle sessioni di controllo remoto via via effettuate.

Si tratta di preziose informazioni che permettono di stabilire chi ha fornito assistenza, quanto tempo ha richiesto l'intervento, quante assistenze sono state assicurate ai clienti in un certo periodo.

Grazie ai Report Online si possono migliorare i processi, massimizzare il ROI (Return On Investment) delle attività e ottenere informazioni accurate per la fatturazione.

Pensando a coloro che forniscono supporto a numerosi utenti e devono gestire a distanza tanti client, SupRemo offre inoltre la funzione di aggiornamento automatico che può essere impostata per scaricare e installare senza alcun intervento da parte di un operatore, le nuove release del programma.

I client di SupRemo sono interoperabili ovvero è possibile stabilire una connessione da un client Windows a un sistema macOS e viceversa.

Accedendo alle impostazioni di SupRemo si ha la possibilità di personalizzare le password usate a protezione di ogni collegamento.

Si può chiedere a SupRemo di generare una password principale complessa e, allo stesso tempo, specificare un'eventuale password secondaria che non cambia nel tempo.

La versione per Windows offre la possibilità di comunicare durante la sessione di controllo grazie alla chat integrata e di personalizzare l’interfaccia del software scegliendo i colori da utilizzare e aggiungendo il logo dell’azienda.

Queste due funzionalità saranno disponibili anche su macOS con i prossimi rilasci.

Il download gratuito dei vari client di SupRemo per macOS, Windows, Linux, iOS e Android può essere effettuato da questa pagina.


I più scaricati del mese

Buoni regalo Amazon
Lavorare a distanza con il nuovo SupRemo per macOS e Windows - IlSoftware.it