2063 Letture
Le 8 app da usare in viaggio secondo Babbel

Le 8 app da usare in viaggio secondo Babbel

Una lista delle app utili quando si è in viaggio: qualche segnalazione di Babbel ben oltre i soliti nomi.

La tecnologia e la rete Internet rendono il mondo sempre più piccolo azzerando virtualmente le distanze. Ma quando è tempo di vacanze arriva l'occasione di girare davvero il mondo visitando di persona i luoghi ai quali si è dato un'occhiata, per esempio, con Google Street View.

Babbel, app leader nell'insegnamento delle lingue, ha creato una lista di app che risultano particolarmente utili ovunque ci si trovi. Si tratta di piccole gemme fruibili dal proprio dispositivo mobile che permettono di fare un figurone in qualsiasi luogo del pianeta senza togliere il divertimento di parlare con la gente del luogo e approfondire quello che si è scoperto.

Le 8 app da usare in viaggio secondo Babbel

1) Guida nei musei. L'app Arts and Culture di Google permette non solo di visitare virtualmente vari musei ma soprattutto aiuta a prepararsi prima di un viaggio per sorprendere gli amici o fare conversazione dinanzi alla propria opera d'arte preferita.
Cliccando qui si può scaricare la versione dell'app per Android; da qui quella per iOS.

2) Parlare più lingue. Inutile dire che Babbel consiglia… Babbel in versione per Android e iOS per apprendere ben 14 lingue diverse e comportarsi come una persona del posto quando si visita un Paese straniero.


3) Conoscere i posti “cool” da visitare Teatri dove guardare film indie e bere qualcosa, trovare la “casa di Corto Maltese” in un bar o fare un pic nic nella giungla, pur restando in città. Questi sono solo alcuni dei consigli di viaggio che si trovano nell'apprezzatissima app Cool Cousin.
Il bello è che i suggerimenti sono preparati da persone che conoscono la propria città e i posti giusti da frequentare. Ispirandosi su Cool Cousin si andrà quindi sul sicuro.


4) Prenotare velocemente con l'Airbnb dei camper Se si fosse tra quegli italiani che preferiscono trascorrere le vacanze ideali all'aria aperta, si muovono in camper e amano follemente il campeggio, allora un'app come Yescapa è la soluzione ideale. In questo modo ci si può mettere in contatto con chi ha a disposizione un camper per un affitto veloce e sicuro.
Va detto che sito e app per Android funzionano molto bene mentre la versione per iOS soffre ancora di diversi peccati di gioventù.

5) Proteggersi e salvare gli amici dalle scottature, pur non rinunciando alla tintarella. Proteggersi sempre ed evitare le ore più calde restano le regole d'oro anche per i fanatici della tintarella responsabile. Un'applicazione come Happy Sun offre un grande aiuto: calcola il fototipo, consiglia la protezione da usare, dice quanto tempo ci si può esporre e avvisa con un messaggio d'allerta allorquando si stesse esagerando. Si potrà così fare un figurone dando preziosi consigli ad amici o familiari per evitare i danni dei raggi solari o spiacevoli “segni” sulla pelle.

6) Ordinare il piatto giusto, nel posto giusto. Con l’aiuto della app Yelp per Android o per iOS si possono trovare i locali giusti, il ristorante tipico frequentato solo dalla gente del posto e tanti consigli sui migliori piatti da provare. Poter ordinare nella lingua del posto è ovviamente un "bonus" aggiuntivo.

7) Sorprendere un amico che soffre di intolleranze. Spesso chi è celiaco o soffre di intolleranza al glutine incontra non poche difficoltà durante un viaggio. Trovare un ristorante che offra pasti gluten free può essere complicato.
Grazie a Gluten Free Roads per iOS è possibile consultare una lista di locali, ristoranti e negozi che prevedono anche una cucina dedicata per venire incontro a chi soffre di intolleranze. Esiste una versione anche per Android ma al momento evidenzia ancora la presenza di qualche bug.


8) Sapere tutto sui vini. Vivino è una delle app che anche noi abbiamo consigliato in passato e che Google stessa ha premiato lo scorso anno: Android Excellence, Google premia con la visibilità le migliori app Android.
Con Vivino basta fare una foto della bottiglia che interessa per ricevere tutte le informazioni sulle caratteristiche del vino e verificarne il prezzo medio di mercato. In questo modo si potrà controllare se un vino è realmente conveniente da acquistare oppure se il negoziante sta applicando un prezzo troppo elevato. Per ciascun prodotto si otterrà anche un giudizio complessivo sulla sua qualità.

Suggeriamo anche la lettura dei seguenti approfondimenti:
- Lavorare viaggiando, come avere il proprio ufficio sempre con sé
- Google Maps navigatore ma non solo: tutte le funzionalità più utili
- Connessione Internet gratis su smartphone

Le 8 app da usare in viaggio secondo Babbel