2902 Letture
Le novità di iOS 13, nuova versione del sistema operativo lanciata oggi da Apple

Le novità di iOS 13, nuova versione del sistema operativo lanciata oggi da Apple

Riassumiamo le principali novità di iOS 13, nuova versione del sistema operativo della Mela. Per la prima volta i rilasci per gli iPhone saranno diversi rispetto a quelli per gli iPad (iPadOS 13).

Oggi è il giorno del rilascio di iOS 13: proviamo quindi a riassumere le principali novità della nuova versione del sistema operativo realizzato da Apple.
Si sa comunque che la successiva versione di iOS, la release 13.1, verrà rilasciata il prossimo 30 settembre e introdurrà qualche altra funzionalità aggiuntiva.

Per la prima volta Apple effettuerà il rilascio di una nuova versione di iOS e, successivamente (il 30 settembre), renderà disponibile anche iPadOS 13 per i dispositivi iPad: Apple lancia iPadOS, nuovo sistema operativo per i suoi tablet.
Per verificare la disponibilità dell'aggiornamento non appena la versione 13 sarà pubblicata sui server Apple, basta accedere al menu Impostazioni quindi scegliere Generali, Aggiornamento software.

Tema scuro

La principale novità di iOS 13 consiste nell'utilizzo di un tema scuro che può essere eventualmente abilitato su richiesta da parte degli utenti. Scegliendo questa particolare versione dell'interfaccia tutti gli elementi del sistema operativo così come quelli delle singole applicazioni appariranno su uno sfondo completamente nero.
Nel caso dei dispositivi Apple dotati di schermi OLED (iPhone X, XS e XS Max), il nero apparirà assolutamente profondo: in questo modo si potrà godere di un'autonomia della batteria aumentata dal momento che non servirà energia per "accendere" i pixel.
Per attivare il nuovo tema scuro di iOS 13, è sufficiente fare riferimento al Centro di Controllo.
L'utente ha anche la possibilità di decidere per l'attivazione automatica del tema scuro a seconda dei vari momenti della giornata.

Foto e video

Aprendo una foto o un video quindi toccando il menu Modifica, iOS 13 presenterà un editor completamente rinnovato. Sotto il contenuto oggetto di modifica, si troveranno tutta una serie di strumenti per intervenire sulla foto oppure sul video, con la possibilità di attivare tante nuove ottimizzazioni e filtri.


Tutti gli interventi applicati sui contenuti non sono distruttivi nel senso che in qualunque momento è possibile ripristinare la versione originale annullando tutte le modifiche applicate nel corso del tempo.

I tecnici di Apple hanno anche notevolmente migliorato il comportamento della galleria fotografica: con iOS 13 è possibile scorrere le foto e i video organizzandoli e suddividendoli per anni, mesi e giorni. La nuova funzionalità è accessibile semplicemente aprendo l'app Foto quindi toccando l'omonima nuova scheda posta nella parte inferiore della barra degli strumenti. Grazie all'utilizzo di nuove funzionalità basate sull'intelligenza artificiale, l'applicazione Foto riesce a riconoscere le immagini migliori per ogni periodo di tempo, le seleziona e le presenta all'utente.

Maggiore controllo sulla condivisione della posizione geografica e sull'utilizzo del collegamento Bluetooth

Alcune applicazioni poco rispettose della privacy dell'utente o addirittura pericolose, hanno utilizzato i dati provenienti dai moduli Bluetooth e WiFi come strumento per tracciare la posizione istantanea dell'utente. In iOS 13 è possibile disattivare la possibilità di utilizzare il Bluetooth per le applicazioni che non si ritengono fidate. Questo tipo di intervento non impatterà in alcun modo sul funzionamento di quelle applicazioni che necessitano di Bluetooth per la trasmissione dei dati: si pensi ad esempio alle app che trasmettono audio in streaming ai dispositivi fisicamente presenti nelle vicinanze.

Con iOS 13, inoltre, le applicazioni in esecuzione in background non possono più accedere costantemente alla posizione geografica dell'utente. Si potrà eventualmente autorizzare un'applicazione ad accedere ai dati di geolocalizzazione per una sola volta, solo durante l'utilizzo dell'app stessa oppure mai.

Promemoria

L'app Apple per la gestione dei promemoria è stata notevolmente rinnovata: d'ora in avanti a comparire per prima sarà una lista degli impegni degli appuntamenti da assolvere. Si tratta di un elenco "smart" che informa l'utente su ciò che di importante, di volta in volta, deve fare.
L'utente ha la possibilità di creare liste multiple con ciascuna di esse che può contenere attività e sottoattività oltre ad "allegati" di ogni tipo.

Una delle novità più apprezzate della nuova applicazione promemoria, è sicuramente la funzionalità che suggerisce all'utente le date libere in agenda per fissare nuovi appuntamenti ed evitare sovrapposizioni. Le varie cose da fare potranno infine essere gestite usando il linguaggio naturale.

AirPods: condivisione dello streaming audio

Nel caso in cui l'utente e un amico o conoscente utilizzassero entrambi un paio di auricolari AirPods o PowerBeats Pro, con iOS 13 sarà possibile collegarli a un singolo iPhone e condividere lo streaming audio con entrambi i dispositivi di ascolto. Se entrambi gli utenti usano l'ultima versione del sistema operativo, basterà indossare gli auricolari e si riceverà automaticamente un messaggio in cui è presentata la possibilità di condividere il flusso audio.


Le altre novità di iOS 13

Tra gli altri novità minori introdotte con iOS 13, c'è la possibilità di bloccare automaticamente le chiamate provenienti da utenti sconosciuti non presenti in rubrica.
Apple ha poi introdotto diverse gesture di facile utilizzo per interfacciarsi con il testo in maniera ancora più semplice rispetto a quanto avveniva in passato.
È stata migliorata anche l'applicazione Mappe che adesso permette di memorizzare e condividere i luoghi che si preferiscono oltre che avviare la navigazione verso le destinazioni raggiunte con maggiore frequenza. La funzione Look Around offre inoltre la possibilità di muoversi virtualmente per le strade utilizzando l'imagery raccolta dai veicoli Apple (molto simile a Google Street View).

Rinnovati anche gli sticker Memoji e introdotto un meccanismo per la gestione dei download tramite il browser Safari.

Con iOS 13 debutta anche il sistema di login "Apple sign-in": il suo funzionamento ricorda da vicino quello di altre aziende come Facebook, Microsoft e Google. Il meccanismo permetterà agli utenti di autenticarsi rapidamente sui siti web compatibili.


Da ultimo, iOS 13 eviterà che la batteria venga sempre caricata al 100%. Con il preciso obiettivo di aumentarne la durata e scongiurare comportamenti anomali, iOS 13 si occuperà di interrompere al 80% il caricamento della batteria.
Apple si attiene alla "regola 40-80": per allungare la vita delle batterie agli ioni di litio, iOS 13 consiglierà di ricaricare quando l'autonomia dovesse scendere sotto il 40% e bloccherà come detto la ricarica al raggiungimento dell'80%.
Avevamo già parlato dell'"attenzione" utilizzata da Apple nell'articolo Far durare di più la batteria degli iPhone: iOS 13 usa un trucchetto.

Le novità di iOS 13, nuova versione del sistema operativo lanciata oggi da Apple