2380 Letture
Le prime CPU immuni a Meltdown e Spectre potrebbero essere Cascade Lake e Cannon Lake a 10 nm

Le prime CPU immuni a Meltdown e Spectre potrebbero essere Cascade Lake e Cannon Lake a 10 nm

Il numero uno di Intel offre qualche indizio sui primi processori che risulteranno immuni agli attacchi che sfruttano le vulnerabilità Meltdown e Spectre.

Intel ha fatto presente di aver finalmente aggiornato il microcode dei suoi processori rilasciati nel corso degli ultimi cinque anni e ha confermato che gli aggiornamenti sono stati presi in carico anche da Microsoft per la distribuzione attraverso Windows Update: Microsoft distribuirà gli aggiornamenti per i processori Intel: pronta la patch per le CPU Skylake.

I portavoce della società di Santa Clara hanno poi anticipato che le correzioni a livello di chip che permetteranno di scongiurare gli attacchi Meltdown e Spectre saranno implementate nell'ottava generazione dei processori Intel (vedranno la luce nella seconda metà di quest'anno).

Le prime CPU immuni a Meltdown e Spectre potrebbero essere Cascade Lake e Cannon Lake a 10 nm

Intel non ha indicato i nomi delle CPU che "di fabbrica" saranno immuni agli attacchi Meltdown e Spectre ma è quasi certo che si tratterà dei Cannon Lake realizzati ricorrendo a un processo costruttivo a 10 nm.
Sul versante server e PC ad alte prestazioni, ugualmente protetti contro Meltdown e Spectre saranno le CPU Xeon Cascade Lake.


Stando a quanto dichiarato quest'oggi da Brian Krzanich, CEO di Intel, la prima variante della vulnerabilità Spectre continuerà ad essere "trattata" via software mentre per Spectre v2 i tecnici sono al lavoro per implementare modifiche in hardware.

Per maggiori informazioni, suggeriamo la lettura dell'articolo Verificare se il processore in uso è vulnerabile a Meltdown e Spectre.

Le prime CPU immuni a Meltdown e Spectre potrebbero essere Cascade Lake e Cannon Lake a 10 nm - IlSoftware.it