2184 Letture
Leggere PDF senza difficoltà su qualunque dispositivo con Liquid Mode

Leggere PDF senza difficoltà su qualunque dispositivo con Liquid Mode

Cos'è e come funziona Liquid Mode, la nuova funzionalità integrata in Acrobat Reader per iOS e Android che rende più leggibili i documenti in formato PDF.

Il formato PDF è stato creato da Adobe nel 1993. A distanza di 27 anni resta uno degli standard più utilizzati tanto che il PDF/A, ad esempio, è diventato il punto di riferimento per la conservazione documentale a lungo termine: Che cos'è il formato PDF/A e perché è di fondamentale importanza per la conservazione dei documenti.

Leggere i PDF su schermi di piccole dimensioni, si sa, rappresenta un problema e gli utenti sono costretti a effettuare frequenti operazioni di zoom per ingrandire i contenuti ed esaminarli senza sforzarsi troppo la vista.
Il fatto è che il formato PDF non è mai stato considerato un formato responsive ossia adattabile allo schermo sul quale viene visualizzato.

Leggere PDF senza difficoltà su qualunque dispositivo con Liquid Mode

Adobe ha appena presentato una novità molto interessante: Liquid Mode. Si tratta di una speciale modalità che permette di riformattare i documenti PDF in modo che abbiano sempre un bell'aspetto, anche sui display di piccole dimensioni.


Liquid Mode è un algoritmo che utilizza il motore di intelligenza artificiale sviluppato dagli ingegneri software di Adobe per analizzare qualunque PDF e ricostruirne la struttura in pochi secondi adattandola alle dimensioni del dispositivo in uso.

Tecniche di machine learning sono ampiamente sfruttate per rilevare i passaggi da un paragrafo all'altro nel PDF, la presenza di tabelle, foto e altri elementi grafici: così Liquid Mode sa come "incolonnare" i vari oggetti e rendere il documento facilmente leggibile. Il contenuto del video che ripubblichiamo di seguito vale più di mille parole.



Dopo alcuni mesi di test, Liquid Mode viene da oggi integrata nell'app Adobe Reader (il lettore PDF ufficiale dell'azienda) per i sistemi operativi iOS e Android.

Il funzionamento è completamente automatico e trasparente per l'utente: quando un documento viene aperto con Adobe Reader, l'app rileva se può essere formattato con la Liquid Mode e offerta la possibilità di usare tale modalità agendo su un apposito pulsante. L'intervento non è mai distruttivo: nulla viene modificato nel PDF originale che sarà conservato nella versione originale.

I responsabili di Adobe hanno aggiunto che l'azienda sta anche sviluppando un'API consentire agli sviluppatori di terze parti di integrare Liquid Mode in altre applicazioni e servizi.

Secondo Adobe, inoltre, Liquid Mode sarebbe soltanto l'inizio: l'intelligenza artificiale sarà presto in grado di "interpretare" i contenuti dei file PDF ed estrarne solo le parti più interessanti creando efficaci riassunti.

I link per il download di Acrobat Reader per iOS e Android sono pubblicati qui.

I più scaricati del mese

Leggere PDF senza difficoltà su qualunque dispositivo con Liquid Mode