129668 Letture

Liberare spazio su disco rimuovendo gli aggiornamenti superflui di Windows 7

Ogni volta che si applica un aggiornamento in Windows, il sistema operativo mantiene - all'interno della cartella C:\Windows\WinSxS -, una copia dei file modificati o sostituiti. L'obiettivo è quello di permettere, in qualunque momento, la disinstallazione di qualsiasi aggiornamento via a via applicato.
Ciò significa che nella cartella WinSxS potrebbero restare per anni vecchissime versioni di file di sistema, inutilizzate e del tutto obsolete perché sostituite con l'installazione degli aggiornamenti Microsoft più recenti.
È facile immaginare come la cartella WinSxS cresca rapidamente in dimensioni con l'installazione delle patch per il sistema operativo rilasciate, di solito, a cadenza mensile.

Da oggi tutto cambia perché Microsoft ha deciso di inetgrare in Windows una funzionalità per la rimozione dei file superflui dalla cartella WinSxS. La nuova possibilità è stata integrata nell'applicazione "Pulizia disco" di Windows 7 SP1. A portare la novità è stato l'aggiornamento KB2852386, rilasciato l'8 ottobre 2013.
Se il sistema operativo è stabile e non si prevede di avere la necessità di disinstallare uno o più aggiornamenti di Windows, è possibile ricorrere alla nuova versione dell'utilità Pulizia disco per recuperare qualche gigabyte di spazio.


Per verificare che sia effettivamente installato, è sufficiente digitare Windows Update nella casella Cerca programmi e file di Windows 7 quindi cliccare sul Visualizza cronologia aggiornamenti.

Se nell'elenco figura la patch KB2852386, significa che essa è stata installata con successo.
Se non si riuscisse ad individuare la patch, a colpo d'occhio, consigliamo aprire il prompt dei comandi di Windows 7 e digitare quanto segue:
wmic qfe | find "KB2852386"

Qualora l'aggiornamento non fosse stato ancora installato, il comando non restituirà alcun messaggio. Diversamente, comparirà quanto segue:

Controllata l'avvenuta installazione dell'aggiornamento KB2852386, si dovrà digitare pulizia disco nella casella Cerca programmi e file del pulsante Start di Windows 7 e premere il tasto Invio.
Nella finestra che apparità, bisognerà specificare l'unità disco ove è installato Windows 7:

Al termine della fase di scansione iniziale, bisognerà fare clic sul pulsante Pulizia file di sistema.

Ripetendo la procedura, l'utilità Pulizia disco verificherà, questa volta, anche lo spazio occupato dal contenuto della cartella di sistema WinSxS.
Al termine della procedura di analisi del disco, scorrendo l'elenco File da eliminare, dovrebbe apparire la nuova voce Pulizia di Windows Update con l'indicazione dello spazio complessivamente recuperabile.

Dopo aver fatto clic su OK, l'utilità Pulizia disco inizierà a ripulire il sistema richiedendo, ove necessario, il riavvio della macchina.

Liberare spazio su disco rimuovendo gli aggiornamenti superflui di Windows 7 - IlSoftware.it