1948 Letture
Linux in Windows con WSL 2: supporto per la gestione diretta della GPU e nuovi comandi

Linux in Windows con WSL 2: supporto per la gestione diretta della GPU e nuovi comandi

Windows 10 migliora ancora WSL 2, il Sottosistema Windows per Linux: a breve il supporto per le abilità connesse a machine learning e intelligenza artificiale con il supporto diretto delle GPU. Nuovi comandi e ottimizzazione della resa delle app dotate di interfaccia grafica (GUI).

Gli sviluppatori Microsoft stanno lavorando alacremente per estendere il supporto del kernel Linux in Windows 10 grazie al nuovo WSL 2, introdotto con Windows 10 Aggiornamento di maggio 2020 (versione 2004).
Adesso, con il rilascio di Windows 10 build 20150, versione di anteprima del sistema operativo destinata ai partecipanti al programma Windows Insider, WSL 2 abbraccia una serie di funzionalità "inedite" particolarmente interessanti.

Dopo aver introdotto l'aggiornamento del kernel Linux tramite Windows Update appena qualche giorno fa (Windows 10, Microsoft prova l'aggiornamento del kernel Linux via Windows Update), Microsoft introduce il supporto per le elaborazioni legate al machine learning e all'intelligenza artificiale all'interno di WSL 2. Appoggiandosi all'ambiente Linux virtualizzato in WSL 2, gli utenti possono così usare Windows 10 per avviare pesanti operazioni di calcolo appoggiandosi alla GPU (CUDA/DirectML).


I tecnici di Microsoft hanno spiegato che l'aggiornamento di anteprima "include il supporto per NVidia CUDA permettendo ai professionisti di utilizzare le loro macchine Windows 10 per lo sviluppo e la sperimentazione basata su inner-loop. Grazie anche a DirectML studenti e principianti possono abilitare attività di apprendimento automatico ottimizzate in hardware servendosi di GPU AMD, Intel e NVidia direttamente da Windows".

Con Windows 10 build 20150 Microsoft ha poi portato al debutto il comando wsl --install che consentirà di installare WSL 2 da riga di comando (anche dal prompt dei comandi o cmd) senza dover cercare la voce Sottosistema Windows per Linux nella finestra che compare premendo Windows+R e digitando optionalfeatures.
Inoltre, per verificare la versione del kernel Linux in uso e forzarne l'aggiornamento, basterà impartire il comando wsl --update.


Come largamente anticipato, inoltre, Microsoft sta rendendo molto più semplice, stabile e affidabile, il caricamento delle applicazioni Linux dotate di interfaccia grafica (GUI). La funzionalità è ancora in fase di ultimazione ma Craig Loewen, program manager del progetto WSL, ha chiesto la collaborazione degli utenti per offrire il miglior supporto possibile.

Linux in Windows con WSL 2: supporto per la gestione diretta della GPU e nuovi comandi