2551 Letture

Longhorn porterà Metro: l'alternativa al formato PDF secondo Microsoft

Durante il WinHEC 2005 di Seattle, Microsoft ha annunciato che Longhorn integrerà una nuova tecnologia al momento identificata col nome in codice Metro. Si tratta di una nuova filosofia per la creazione, visualizzazione e stampa dei documenti che ambisce a diventare un'alternativa, se non un vero e proprio rimpiazzo per lo storico formato PDF di Adobe. Metro si baserà su XML per fornire una piattaforma aperta per lo scambio di documenti tra sistemi differenti. Il layout di ogni documento prodotto ed il modo con cui deve avvenire la visualizzazione sarà regolato proprio mediante l'uso di XML.
Molte delle funzionalità che saranno inizialmente incluse in Metro, dovrebbero ricalcare quelle già viste nel caso del formato PDF. Verranno offerti un modulo "viewer" in grado di visualizzare, gestire e stampare i file prodotti con Metro, un convertitore operante in Windows come stampante virtuale (mediante il quale sarà possibile produrre documenti Metro da qualunque applicazione), un driver ottimizzato per la velocizzazione dei processi di stampa.
Microsoft sta prendendo contatti anche con i produttori di stampanti ed altri device di stampa per dotare queste periferiche del supporto nativo per i documenti Metro, similarmente a quanto accaduto per il formato Adobe PostScript.
Longhorn, grazie alla nuova interfaccia grafica Avalon, sarà in grado di gestire autonomamente i file Metro senza dover ricorrere ad applicazioni esterne. Gli utenti di Windows XP e Windows Server 2003 disporranno invece di un visualizzatore simile ad Adobe Reader.

Longhorn porterà Metro: l'alternativa al formato PDF secondo Microsoft - IlSoftware.it