1713 Letture

MacBook Pro: pace tra Consumer Reports e Apple

Pace fatta tra Apple e Consumer Reports, la nota rivista statunitense che nelle scorse settimane aveva valutato negativamente i nuovi MacBook Pro sconsigliandone l'acquisto.

La durata della batteria, piuttosto aleatoria, era stata duramente criticata da Consumer Reports sollevando il desiderio di approfondire il tema da parte di Apple.
Lo stesso Phil Schiller era "sceso in campo" per osservare come le conclusioni di Consumer Reports fossero completamente difformi dai test svolti nei laboratori della Mela.

MacBook Pro: pace tra Consumer Reports e Apple

Dopo aver collaborato con Consumer Reports durante tutto il periodo delle festività natalizie, è stato poi accertato che l'autonomia delle batterie così anomala sui MacBook Pro era legata a due aspetti: la disattivazione della cache di Safari e un bug nella gestione delle icone (vedere Autonomia dei MacBook Pro irregolare? Cache disattivata).


Consumer Reports ha quindi effettuato nuovi test e adesso si dichiara in grado di ritenere i nuovi MacBook Pro "un buon acquisto".

Nei test aggiornati sono stati utilizzati tre MacBook Pro: due da 13 pollici (di cui uno dotato della nuova Touch Bar) e uno da 15 pollici (tutti i MacBook Pro da 15 pollici sono equipaggiati con la Touch Bar Apple).

In media, Consumer Reports ha ora rilevato una durata della batteria costante: 15,75 ore per il modello da 13 pollici con Touch Bar; 18,75 ore per quello sprovvisto di Touch Bar; 17,25 ore per il modello con display da 15 pollici.

La rivista assicura che i tre dispositivi sono stati acquistati nei normali negozi Apple per accertarsi che le performance rilevate siano le stesse riscontrate dagli utenti finali.

MacBook Pro: pace tra Consumer Reports e Apple - IlSoftware.it