11622 Letture

Microsoft, 200 euro per chi riconsegna il vecchio XP

Mancano meno di due settimane al ritiro definitivo di Windows XP (gli ultimi aggiornamenti per il sistema operativo saranno rilasciati il prossimo 8 aprile) e mentre il conto alla rovescia continua, abbiamo voluto verificare in che modo Microsoft stia cercando di incentivare gli utenti all'acquisto di un nuovo sistema basato su Windows 8.1.

Una delle alternative, per chi ha ancora sistemi Windows XP nella propria infrastruttura (domestica od aziendale), è proprio l'acquisto di un nuovo sistema (nel nostro articolo Aggiornare Windows XP a Windows 7, Windows 8.1 o Linux abbiamo offerto alcuni suggerimenti sulle metodologie per aggiornare il vecchio sistema; nell'approfondimento Windows XP dopo aprile 2014: come mettere in sicurezza il sistema operativo abbiamo invece chiarito come possa continuare ad usare Windows XP in sicurezza chi volesse ancora farlo dopo l'8 aprile).


Negli Stati Uniti, Microsoft ha iniziato già da qualche giorno ad offrire un buono di 100 dollari per chi fosse intenzionato ad abbandonare Windows XP e a passare ad una più recente macchina con Windows 8.1.

E in Italia? Abbiamo provato a contattare Microsoft per avere un riscontro sulle iniziative in programma sul territorio italiano.

Chi si rivolgerà alla grande distribuzione per acquistare un nuovo sistema Windows 8.1, riceverà uno sconto di 200 euro se riconsegnerà in negozio il vecchio computer basato su Windows XP.
La promozione riguarda Euronics che, acquistando una macchina Intel i5/i7, sino a fine mese sconterà 200 euro. Analoga iniziativa coinvolgerà Marcopolo ed Unieuro a partire dal prossimo 10 aprile.
In tutti i casi, si precisa da Microsoft Italia, lo sconto verrà applicato sempre a fronte della riconsegna della vecchia macchina Windows XP.


Alcune informazioni sulle promozioni sono pubblicate sul sito windowsxp.it così come a questo indirizzo.

Aggiornamento del 9 aprile 2014: facendo seguito alle richieste di chiarimento pervenuteci da alcuni lettori, facciamo presente che l'informazione sullo sconto applicato da Microsoft in collaborazione con i retailer ci è stata fornita a fine marzo da parte dell'ufficio stampa italiano del colosso di Redmond.
Dal momento che due nostri lettori ci hanno appena segnalato di non aver trovato riscontri in merito, abbiamo provveduto a girare la domanda all'ufficio stampa Microsoft che dovrebbe a breve fornire qualche chiarimento.

  1. Avatar
    daniele.buldrini
    25/04/2014 10:41:45
    ho un apparecchio Windows 2000 ,ma il rivenditore mi ha detto che lo debbo spedire,ma a chi? LUI NON LO VUOLE E NON MI APPLICA LO SCONTO DI 200 EURO
  2. Avatar
    Michele Nasi
    31/03/2014 17:40:10
    La notizia arriva direttamente dall'ufficio stampa di Microsoft Italia.
  3. Avatar
    JoeCondor
    31/03/2014 13:16:32
    Non è possibile trovare da alcuna parte, nè sui siti citati, nè sui rispettivi siti dei venditori, info riguardanti questa promozione. Sicuri che esista anche in Italia... o per lo meno sicuri che qualcuno la pratichi?
  4. Avatar
    vince
    28/03/2014 09:11:29
    Niente sconto a chi cambiarà sys op e Non il pc? :pianto:
  5. Avatar
    Lorenzo 111
    28/03/2014 01:32:13
    Non passerei mai a Windows 8, nemmeno se mi regalassero il Computer! È un sistema operativo che non sopporto e non mi riferisco all'interfaccia grafica. Con Windows 8 non c'è più Privacy, peggio di Windows 7. Windows 7 non è altro che una revisione di Windows Vista, un sistema particolarmente noto per la sua instabilità e le sue Policy ambigue e restrittive. Mi riferisco alle controverse modalità di raccolta dati, implementate in codesta versione di Windows. Non abbandonerò mai il Kernel 5.1 o il robustissimo NT 5.2. Molto probabilmente ricorrerò alla virtualizzazione su base Linux, quando i produttori non produrranno più Driver per i medesimi sistemi. Sono favorevole al Custom Support e spero lo rendano disponibile per l'utenza finale, oltre che le Aziende. La politica di Microsoft è chiara, altrettanto dovrebbe esserlo la nostra.
Microsoft, 200 euro per chi riconsegna il vecchio XP - IlSoftware.it