3012 Letture

Microsoft: Excel non sbaglia più i conti

Nei giorni scorsi, Bill Sisk - security response communications manager di Microsoft - aveva informato gli utenti di Microsoft Excel circa la presenza di un errore di calcolo, ingeneratosi a seguito dell'applicazione della patch MS08-014, rilasciata all'inizio del mese (ved. questa notizia).

Sisk aveva dichiarato: "l'installazione dell'aggiornamento porterebbe Microsoft Excel 2003 a restituire conteggi errati nel caso in cui vengano impiegate sorgenti di dati esterne". In particolare, Excel 2003 SP2 ed Excel 2003 SP3 fornirebbero un risultato nullo allorquando vengano utilizzati dati esterni ("Real Time Data") in una funzione Visual Basic for Applications o in una macro. "Se utilizzate meccanismi che poggiano sull'uso di sorgenti Real Time Data, vi suggeriamo di effettuare dei test aggiuntivi prima di distribuire l'aggiornamento MS08-014 sulle workstation aziendali".


Microsoft sembra avere risolto il problema pubblicando una versione aggiornata (3.0) del bollettino MS08-014.
La conferma è arrivata da Tim Rains, portavoce della società di Redmond, che spiega che la nuova versione dell'aggiornamento verrà automaticamente distribuita via Windows Update ed attraverso la funzionalità "Aggiornamenti automatici". La disponibilità dell'aggiornamento sarà segnalata in ogni caso e non dipende dal fatto che l'utente abbia installato o meno la precedente versione della patch.

Real Time Data od "Importa dati esterni" è una funzionalità che consente agli utenti di estrarre dati, per successive elaborazioni, da una vasta schiera di sorgenti, siti web compresi. Si tratta di una possibilità particolarmente utile per tenere traccia delle variazioni di borsa, di dati contabili, di statistiche e così via.

Microsoft: Excel non sbaglia più i conti - IlSoftware.it