4291 Letture

Microsoft aprirà parte dello strumento "Network Monitor"

Il team di sviluppo di Network Monitor, software Microsoft che consente di monitorare il traffico di rete in transito, ha anticipato che dopo il rilascio della prossima versione del software (la 3.2) ne sarà reso pubblico parte del codice sorgente. In particolare, sanno resi opensource alcuni "parsers" utilizzati in Network Monitor.

I "parsers" sono componenti che si occupano di esaminare i pacchetti dati in transito e di estrapolare quelli di interesse per poi avviare un'analisi vera e propria.

Già oggi gli utenti di Network Monitor possono creare i loro "parsers" (a tal proposito, è possibile visionare questo video). La novità, tuttavia, risiede nel fatto che il team di sviluppo del programma renderà pubblici i "segreti" relativi ai "parsers" che permettono di analizzare i protocolli di rete Microsoft.


Non è comunque ancora chiaro sotto quale licenza opensource verrà rilasciato il codice dei "parsers". Network Monitor 3.2 dovrebbe essere lanciato già ad Ottobre (la versione attuale del software è scaricabile da questa pagina).

Microsoft aprirà parte dello strumento