4026 Letture

Microsoft detiene il brevetto per il file system FAT

L'Ufficio Brevetti USA (USPTO) ha deciso di accettare i brevetti Microsoft relativi al file system FAT, nato ai tempi del DOS ed ancora oggi largamente impiegato nelle versioni più datate di Windows quali Windows 9x e Windows ME (piena compatibilità è offerta anche da sistemi operativi più recenti come Windows 2000 o Windows XP che possono essere addirittura installati su partizioni FAT e non solo NTFS).
Il file system FAT, però, è utilizzato in molti supporti di memorizzazione: dai vetusti floppy disk, alle moderne chiavi USB, passando per memory card per fotocamere digitali ed altri dispositivi portatili.
L'anno di nascita del file system FAT è considerato il 1977 quando Bill Gates e Marc McDonald lo adottarono per la gestione dei dischi attraverso "Microsoft Disk BASIC". Nel 1980, Tim Paterson integrò FAT nel suo sistema operativo DOS per i processori 8086 S-100. Solo a metà degli anni '90, Microsoft registrò il brevetto per il file system FAT. Nel mese di Dicembre 2003, l'azienda di Redmond comunicò (ved. questa pagina) di aver intenzione di concedere l'uso del file system FAT a terzi al costo di $0,25 dollari per ciascun supporto di memorizzazione commercializzato (fino ad un massimo di 250.000 dollari). A tal proposito, sono quattro i brevetti citati da Microsoft a sostegno dei propri diritti sulla proprietà intellettuale circa il file system FAT. Alcuni analisti hanno concluso che questi brevetti coprono solo gli aspetti relativi alla memorizzazione di file "lunghi": i produttori di dispositivi "consumer" utilizzerebbero solo nomi "corti". Una lettura del documento "Microsoft Extensible Firmware Initiative FAT 32 File System Specification, FAT: General Overview of On-Disk Format" (v.1.03) del 6 Dicembre 2000, inoltre, sembrava permettere l'uso del file system FAT ai vendor di sistemi operativi.
L'organizzazione no-profit Public Patent Foundation richiese ed ottenne il riesame dei brevetti Microsoft contestandone la validità e l'applicabilità. L'Ufficio Brevetti statunitense (USPTO) si pronunciò successivamente a sfavore di Microsoft.
Ed oggi arriva la notizia che lo stesso USPTO ha approvato i brevetti Microsoft relativi al file system FAT, capovolgendo le precedenti - seppur non definitive - decisioni.

Microsoft detiene il brevetto per il file system FAT - IlSoftware.it