4491 Letture

Microsoft si lancia nel settore della domotica con HomeOS

Microsoft guarda con interesse alla domotica e pensa al lancio di un nuovo sistema operativo pensato per fungere da punto di riferimento per il controllo a distanza di qualuque tipo di apparecchiatura elettrica ed elettronica: condizionatori d'aria, sistema d'illuminazione, tapparelle, impianto d'irrigazione, console di gioco, router, personal computer, stampanti e così via.
L'idea è stata partorita dai tecnici del laboratorio di Microsoft Research e che il progetto non sia solo qualcosa di teorico è confermato dal fatto che il sistema operativo ha già un nome: HomeOS. La società di Redmond ha recentemente avviato una sperimentazione in dodici abitazioni e 42 studenti hanno partecipato allo sviluppo del progetto realizzando una serie di applicazioni che estendono le funzionalità di base di HomeOS introducendo il supporto per altre tipologie di dispositivi. Tali applicazioni dovrebbero essere rese disponibili, in futuro, attraverso un portale chiamato HomeStore, una sorta di negozio virtuale destinato agli utenti della soluzione per la domotica targata Microsoft.


Il funzionamento e le possibilità offerte da HomeOS sono illustrate in un documento tecnico che Microsoft ha pubblicato a questo indirizzo.
Al momento, tuttavia, non vengono forniti indizi circa la probabile data di commercializzazione del nuovo prodotto software: si sa soltanto che Microsoft ha avviato lo sviluppo del progetto HomeOS già a metà 2010 proseguendo fino ai giorni nostri. Un'attività del genere conferma l'interesse dell'azienda in un progetto come HomeOS ritenendo quindi che possa avere successo sul mercato.

HomeOS sarebbe stato realizzato utilizzando il linguaggio C# e servendosi del pacchetto framework .Net 4.0 anche se non è chiaro se esso sia stato direttamente derivato dall'implementazione concepita per i sistemi Windows.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del progetto.

Microsoft si lancia nel settore della domotica con HomeOS - IlSoftware.it