109017 Letture

Mosaico Sorgenteaperto: il gestionale italiano opensource

Mosaico Sorgenteaperto è un gestionale che non prevede costi di licenza d'uso, completamente in lingua italiana. Il software è particolarmente indicato per la piccola impresa ed è in grado di mettere a disposizione una serie di funzionalità per la gestione degli ordini, del magazzino, dei preventivi, della produzione, di taglie e colori, prima nota cassa e banca. Mosaico permette di esportare i dati verso altre piattaforme utilizzate per la contabilità.

La licenza d'uso di Mosaico Sorgenteaperto è la GPL (General Public License): ciò significa che il programma è installabile liberamente su tutti i propri sistemi senza la necessità di dover acquistare alcuna licenza aggiuntiva ed in qualunque ambiente, in ufficio od a casa.

La licenza GNU GPL è stata scritta, nella sua prima versione, nel 1989 da Richard Stallman e Eben Moglen (successivamente rivista nel 1991). Si tratta della bandiera che contraddistingue il "software libero" (consultabile, nella versione ufficiale cliccando qui e tradotta in italiano facendo riferimento a questa pagina).


Whag S.r.l., azienda con sede in provincia di Milano, ha preferito distribuire il suo software sotto l'ala della GPL puntando invece sul supporto tecnico a pagamento. Parallelamente, la software house distribuisce anche - attraverso il suo sito web - versioni "boxed" del suo gestionale: chi preferisse ricevere in azienda o a casa il software completo di CD d'installazione e manuali può inoltrare il suo ordine online.

Le principali funzionalità di Mosaico SorgenteAperto:

Magazzino

* Distinta base
* Carico e scarico di magazzino
* Gestione codici a barre

Vendita

* Gestione ordini e preventivi con evasione totale o parziale
* Gestione vendita all'ingrosso
* Gestione vendita al dettaglio
* Gestione agenti
* Duplicazione di listini di vendita
* Gestione risorse/appuntamenti/servizi integrata ai documenti
* Ricerca articoli con filtro su storico movimenti per cliente
* Gestione prezzi confezioni differenziati

Amministrazione

* Emissione documenti fiscali e DDT
* Scadenziario pagamenti attivo e passivo
* Primanota cassa e banca
* Generazione RIBA su dischetto o file per home banking
* Anagrafica pagamenti con funzioni di ritardo e salto periodo

Altre funzioni

* Motore di ricerca soggetti avanzato
* Importazione/Esportazione dati
* Invio e ricezione documenti in elettronico (fax/e-mail/ftp)
* Gestione utenti
* Selezione rapida clienti e fornitori per mailmerge

L'installazione di Mosaico Sorgenteaperto si conclude in pochi semplici passi (va eseguita da un account utente con diritti amministrativi). L'unica informazione in più che viene richiesta durante il setup, consiste nello specificare la cartella in cui si desidera vengano installato il Borland Database Engine (BDE). Mosaico infatti si appoggia al motore database di Borland per la gestione delle sue basi dati. Un "database engine" è il componente che il DBMS (Database Management System) sfrutta per creare, recuperare, modificare ed aggiornare i dati contenuti in un database.
BDE è il database engine che viene utilizzato in prodotti come Borland Delphi, C++ Builder, Paradox e Visual dBase.

Dopo aver installato Mosaico Sorgenteaperto, Whag suggerisce di operare una corretta configurazione del motore BDE per ottimizzarne le prestazioni e proteggere i propri dati anche in caso di crash del sistema.
Alcune delle regolazioni consigliate garantiscono l'integrità dei dati, mentre altre ottimizzano la lettura dei dati dalla rete e relativa condivisione incrementando notevolmente le prestazioni generali di Mosaico Sorgenteaperto.
Ad installazione conclusa, all'interno del Pannello di controllo di Windows, si noterà la presenza di un'icona aggiuntiva: BDE Administrator. Gli sviluppatori di Mosaico suggeriscono di fare doppio clic sull'icona, scegliere la scheda Configuration, accedere a Driver, Native, PARADOX quindi modificare il valore associato al parametro Fill factor da 95 a 50. Questa modifica farà in modo che venga allocato più spazio su disco per ciascuna tabella ogni volta che il numero di record nella tabella raggiunge il 50% del valore massimo, con una minore frequenza delle scritture su disco e una maggiore contiguità dei file. Così facendo aumenterà l'effettiva occupazione fisica dei file su disco, problema questo però che diventa rilevante solo nel caso in cui si stiano impiegando dischi fissi pressoché pieni o di piccole dimensioni.

A questo punto, viene suggerito di portarsi in corrispondenza della voce System, INIT. Qui, impostare Local Share a True garantisce la notifica delle modifiche ai databasee sulle reti peer-to-peer con una corretta gestione dei lock; MaxBufSize alloca la memoria fisica per il buffer dati (viene consigliato di regolare questo parametro a 32000 per macchine con 64MB di RAM; 48000 per sistemi dotati di 96MB; 64000 per 128MB di RAM e così via); MaxFileHandles definisce quanti file vengono gestiti simultaneamente dal motore: occorre verificare quante tabelle sono presenti nei database e quante di queste vengono aperte (da impostare a 200 con database di almeno 100 tabelle); SharedMemSize permette di definire quanta memoria viene assegnata alle risorse condivise in rete (alcuni test hanno rivelato come 9000 sia il valore ottimale).
Dopo aver apportato i vari interventi, è sufficiente chiudere BDE Administrator e confermare la memorizzazione delle modifiche.

Quando la configurazione del BDE è corretta per un utilizzo in rete o multiutenza ogni utente potrà condividere i dati secondo questa logica:
* Tutti possono vedere contemporaneamente lo stesso record
* Solo uno può modificarlo
* Solo uno può eliminarlo (se nessuno lo sta modificando)


Per Mosaico, data la natura iniziale del progetto, sono state utilizzate strutture di database a directory con una serie di file per ogni tabella. Per questo motivo, quando Mosaico si collega alle sue tabelle, in realtà altro non fa che aprire dei file su disco. Sfortunatamente questa operazione richiede un ingente trasferimento di dati tra disco e processore, per questo motivo Whag sconsiglia vivamente di Mosaico in rete geografica (quindi con collegamenti dial-up o adsl da postazioni remote fuori dalla LAN aziendale). Quando ciò diventa necessario è molto utile e risolutiva un'installazione in ambiente Terminal Server o compatibili.

BDE opera in modalità client-server. Ciò significa che è possibile accedere ai dati gestiti da Mosaico Sorgenteaperto da tutte le postazioni della LAN aziendale.

La procedura d'installazione appena descritta va effettuata una una workstation come se si dovesse utilizzare il programma solo su quella postazione.
Al termine del setup suggeriamo di non acconsentire all'immediato all'avvio di Mosaico bensì lanciare l'applicazione Seleziona azienda (nel gruppo di Mosaico, all'interno del menù Programmi di Windows).
Qui è necessario inserire una nuova azienda cliccando sul pulsante Nuova, in alto a destra; attendere che le basi dati vengano create, selezionarla, quindi cliccare sul pulsante Avvia azienda selezionata.

In questo modo si aprirà il software principale che compone Mosaico Sorgenteaperto. Ad ogni avvio di Mosaico Sorgenteaperto verrà automaticamente utilizzata l'ultima azienda selezionata.

E' bene provvedere ora a predisporre tutti i dati relativi all'azienda: predisposizione delle intestazioni per i vari documenti generabili con Mosaico, report, tipologie di documento, pagamenti, IVA, e così via.
E' quindi consigliato riavviare nuovamente Seleziona azienda ed effettuare un backup dei dati inseriti facendo riferimento all'apposito pulsante.


Seguendo poi le indicazioni riportate in questa pagina (sito web ufficiale), è possibile configurare una macchina server (che andrà ad ospitare i database dell'azienda gestiti con Mosaico) e le varie workstation dalle quali sarà possibile gestire i dati.
Chi non fosse interessato ad utilizzare Mosaico Sorgenteaperto in modalità client-server può utilizzarlo in modo "stand alone" su un'unica workstation.

Qualche osservazione sui principali pulsanti proposti nella finestra Selezione azienda:
- Nuova: crea una nuova azienda partendo dagli archivi contenuti nell'azienda base (az00)
- Duplica: crea una copia dell'azienda evidenziata (tutti gli articoli, clienti, fornitori, listini, documenti ecc. verrannno duplicati)
- Elimina: l'azienda selezionata viene eliminata fisicamente dal disco fisso; si consiglia di eseguire un backup prima di questa operazione
- Backup: Esegue un backup dell'azienda in un file in formato ZIP
- Verifica: Richiama la procedura di verifica degli archivi ("TableScanner")
- Avvia azienda selezionata : Avvia Mosaico Sorgenteaperto utilizzando l'azienda selezionata. Da questo momento, avviando Mosaico direttamente dall'icona nel menù Programmi, verrà sempre aperta l'ultima azienda selezionata.


  1. Avatar
    MarcelloFioravanti
    09/05/2014 17.46.34
    Citazione: Chiamarlo gestionale Mosaico è un po' ecessivo. Va bene per una azienda con 1 posto di lavoro... come dire pittosto di Excel...
    Sembra che non sia più possibile avere questo gestionale gratis... esistono dei software da scaricare gratis ed eventualmente da poter personalizzare lavorando un po' sul codice?
  2. Avatar
    Innobit
    07/04/2014 17.55.06
    Buongiorno a tutti, vi comunico che in data 18 aprile dalle ore 9:00 alle ore 18:00 metteremo ancora a disposizione il download gratuito di Mosaico SA versione 2011. Potrete scaricare il software compilando il form contatti che verrà attivato a questo indirizzo (al termine del count down) http://www.gestionalegratis.eu.
    Per conoscere l'elenco delle funzionalità incluse: http://innobit.it/software_gestionale_open_source_mosaico_sa.php (ad eccezione delle voci contrassegnate con "novità ultima versione")
    Buona giornata a tutti
    Innobit software gestionali
  3. Avatar
    PIETRO SIRCA
    25/01/2014 15.23.02
    Ciao a tutti,
    ho acquistato Mosaico SA2 per il mio tablet windows 8.1.L azienda mi ha garantito il corretto funzionamento su quel sistema operativo, invece nada.... Non riesco a modificare il bde administrator, non solo io ma nemmeno il loro tecnico! Qualcuno può aiutarmi grazie! Altrimenti ho buttato 220.00 €.
  4. Avatar
    LuigiZ
    14/01/2014 15.53.54
    Vista la natura open source del software, qualche anima buona è disposta a condividere la versione scaricata da http://www.gestionalegratis.eu" onclick="window.open(this.href);return false; per chi se l'è persa? Sto usando la 8.3 e mi piacerebbe aggiornare. Grazie. Luigi
  5. Avatar
    Giovan
    03/07/2013 14.19.35
    Ieri ho scaricato Mosaico SA versione 2011 dal sito gestionalegratis.eu. Ho installato tutto e sembra che funzioni. Una cosa che non riesco a fare - configurare email. Quando cerco di inviare la fattura o il D.D.t. mi appare il messaggio "Error sending mail (2)" . Questo è l'errore di Mosaico o del mio computer con SO ?
    Grazie a tutti che possono aiutarmi
  6. Avatar
    antogiviall
    23/03/2013 10.35.49
    dove lo posso scaricare?
  7. Avatar
    sarateammosaico
    01/03/2013 19.13.12
    Buongiorno a tutti, volevo segnalarvi che in data 5 marzo 2013 dalle 9,00 alle 18,00
    a questo indirizzo http://www.gestionalegratis.eu sarà possibile scaricare GRATUITAMENTE
    Mosaico SA versione 2011. Il software sarà fruibile senza limiti di tempo e di funzionalità.
    E' una buona occasione per coloro che hanno una versione obsoleta del programma
    e desiderano aggiornarlo senza sostenere alcun costo.
    Spero che l'iniziativa sia di vostro interesse!
    Un saluto a tutti!
    Sara
    Innobit
    http://www.innobit.it
  8. Avatar
    sara teammosaico
    03/01/2013 14.02.35
    Buongiorno a tutti! Volevo avvisarvi che a dicembre è stata rilasciata la nuova versione di Mosaico SA,
    che consente di gestire anche gli interventi tecnici, gli impianti, le commesse e molto altro.
    Vi invito a consultare il nuovo elenco completo delle funzionalità che trovato a questo indirizzo
    http://www.innobit.it/contenuti/Mosaico_SA2_-_Elenco_funzionalit%C3%A0/24.html

    Se desiderare provare la nuova versione, potete scaricare gratuitamente la DEMO:
    http://www.innobit.it/contenuti/Mosaico_SA2_-_scarica_la_DEMO/57.html

    Per qualsiasi informazione potete contattare gli uffici di Innobit al numero 02 89604808 o all'indirizzo e-mail info@innobit.it

    Sara
  9. Avatar
    vimak
    02/02/2012 17.44.11
    devi usare la virgola e non il punto sul tastierino, a me funziona, a video dopo inserito mi fà vedere il numero intero più vicino ma sulla stampa è tutto ok.
  10. Avatar
    valef
    01/02/2012 21.50.37
    salve ho da poco installato mosaico ma non riesco a mettere le quantità non intere (tipo 0,5) sul ddt. cosa devo fare?
Mosaico Sorgenteaperto: il gestionale italiano opensource - IlSoftware.it