46049 Letture

Moveonboot: eliminare file "incancellabili" al successivo riavvio

Presto o tardi può accadere di trovarsi ad avere a che fare con uno o più file che appaiono ineliminabili: selezionandoli mediante la shell di Windows e richiedendone la rimozione, il sistema operativo si rifiuta di procedere indicando il file come in uso.
Windows si rifiuta di eliminare tutti quei file che sono marcati come “in uso”, anche se talvolta ciò può non necessariamente corrispondere al vero. Alcuni software, o accidentalmente oppure perché contengono qualche bug, possono creare, talvolta, file con nomi non-standard, non validi o dotati di attributi che Windows non riesce a gestire. Certi malware effettuano deliberatamente questo genere di operazioni con l'obiettivo di rendere più difficoltosa l'eliminazione dei file connessi con l'infezione.

Premesso che, prima di eliminare un file che appare “in uso”, è sempre bene accertarsi di aver chiuso tutte le applicazioni che possono utilizzarlo in quel momento, nel caso in cui non si riesca a rimuoverlo utilizzando i comandi tradizionali offerti dal sistema operativo, è possibile applicare un semplice espediente.


Uno dei migliori strumenti software che consentono di sbarazzarsi dei file che sembrano ineliminabili perché “bloccati” dal sistema operativo, si chiama Gipo@Moveonboot. La versione che vi proponiamo è quella “stand alone”, l'ultima distribuita dagli sviluppatori prima dell'integrazione dell'utility in un pacchetto di più ampio respiro. Gipo@Moveonboot 1.9.5, la release che proponiamo, ha dalla sua numerosi vantaggi: in primo luogo è estremamente leggera (la procedura d'installazione “pesa” meno di 500 KB ed il software occupa, su disco, a setup concluso, poco più di 600 KB) ed inoltre è compatibile con tutte le versioni di Windows. Basti pensare che nelle nostre prove il programma ha funzionato correttamente anche su Windows 7.


Dopo aver installato il programma, facendo doppio clic sul file con estensione .msi, si noterà come il menù contestuale di Windows (richiamabile cliccando con il tasto destro del mouse su qualunque file) si sia arricchito di un nuovo comando: Delete file(s) on the next boot. Facendo clic con il tasto destro del mouse sul file che appare incancellabile quindi selezionando Delete file(s) on the next boot, si potrà fare in modo che esso venga eliminato al successivo riavvio di Windows, allorquando non risulterà più in uso.

Moveonboot è scaricabile gratuitamente cliccando qui.


  1. Avatar
    faberrimo
    11/09/2009 14:07:49
    Per anni ho risolto felicemente problemi di questo tipo attraverso una utility freeware "isUsedBy" che permette di identificare quale processo blocca un file. Attraverso il task manager si potrà terminare il processo. Ora son passato a Linux e non ne ho più bisogno ;)
  2. Avatar
    Alessandro75
    11/09/2009 08:27:03
    Io ho questo stesso problema sulla SD del mio palmare con WM6. Da qualche tempo sono comparsi dei file con nomi improbabili: se inserisco la SD direttamente su un pc, questa non viene nemmeno rilevata e di conseguenza non riesco ad accedere al suo contenuto, se uso invece ActiveSync, riesco ad accedere al contenuto della memory card, vedo il suo contenuto, ma non vedo i file "difettosi" e quindi non posso nemmeno provare ad eliminarli. L'unico modo che mi rimane per eliminare questi files è "Esplora file" di WM6 che però non riesce a portare a termine l'operazione e non mi consente di rinominare i files. Esiste qualche programma per windows mobile che mi permetta di forzarne l'eliminazione?
Moveonboot: eliminare file