2295 Letture
NFC permetterà di ricaricare i dispositivi in modalità wireless

NFC permetterà di ricaricare i dispositivi in modalità wireless

Le nuove specifiche WLC (Wireless Charging Specification) approvate da NFC Forum consentono la ricarica senza fili fino a 1 W. Smartphone e altri dispositivi saranno in grado di ricaricare le batterie di smartwatch e auricolari.

In futuro potrebbe diventare possibile dotarsi di uno smartphone in grado di ricaricare piccoli dispositivi come auricolari o smartwatch in modalità wireless. NFC Forum, associazione di aziende che promuove la standardizzazione e l'implementazione della tecnologia NFC (vedere NFC cos'è come funziona e a che cosa serve), ha appena presentato le nuove specifiche WLC (Wireless Charging Specification).

Stando a quanto stabilito, dispositivi mobili come gli smartphone dotati di chip NFC e singola antenna, potranno alimentare prodotti compatibili trasferendo fino a 1 W.
I dispositivi NFC che supporteranno WLC potranno inoltre comunicare tra loro.

Anche se non sembra molto, un solo watt è sufficiente per ricaricare uno smartwatch o gli auricolari wireless in tempi relativamente brevi. E poiché la maggior parte degli smartphone è dotata di NFC, potrebbe essere facile per i produttori implementare questo tipo di ricarica inversa.


"La ricarica wireless NFC è davvero rivoluzionaria perché cambia il modo con cui progettiamo e interagiamo con i piccoli dispositivi alimentati a batteria: l'eliminazione di connettori e cavi permette di creare dispositivi più piccoli ed ermetici", ha osservato Koichi Tagawa, presidente di NFC Forum.

Lo standard sarebbe utilizzabile su tanti altri dispositivi: oltre che sugli smartphone, WLC sarebbe compatibile con caricabatterie, PC, tablet e persino controller di gioco, a patto che utilizzino un chip NFC.

Apple, Sony, Google, Samsung e Huawei sono membri, a vario titolo, di NFC Forum.
Secondo varie fonti la Mela aveva in programma di introdurre una ricarica bidirezionale nel suo iPhone 11 rendendola compatibile con i suoi auricolari AirPods. Ciò non è però ancora avvenuto. L'azienda di Cupertino dovrebbe orientarsi sull'adozione dello standard Qi, come hanno fatto o stanno facendo altri produttori (Samsung ha presentato una soluzione per la ricarica wireless chiamata Wireless Powershare basata su Qi e in grado di supportare gli auricolari Galaxy S10 e Galaxy Buds; Huawei ha inserito una caratteristica simile sul Mate 20 Pro).


Il nuovo standard WLC, tuttavia, potrà migliorare la compatibilità tra dispositivi di produttori diversi aprendo al tempo stesso all'uso di una modalità ricarica più immediata per i dispositivi IoT.

Maggiori informazioni sul sito di NFC Forum, a questo indirizzo.

NFC permetterà di ricaricare i dispositivi in modalità wireless