2316 Letture
Nvidia: nuovo record nell'intelligenza artificiale conversazionale

Nvidia: nuovo record nell'intelligenza artificiale conversazionale

La società statunitense supera un nuovo traguardo e dimostra come sia possibile mettere a punto un'intelligenza artificiale in grado di rispondere praticamente in tempo reale ai quesiti posti usando il linguaggio naturale.

Nvidia annuncia di aver siglato un nuovo record nel campo dell'intelligenza artificiale. Utilizzando la piattaforma basata sulle GPU della stessa azienda, i tecnici di Nvidia sono riusciti a sviluppare ed eseguire un'intelligenza artificiale conversazionale che capisce e risponde in modo incredibilmente preciso e pertinente alle richieste avanzate usando il linguaggio naturale.

Nvidia ha utilizzato il linguaggio BERT (Bidirectional Encoder Representations from Transformers): concepito da Google, permette di realizzare modelli avanzati per l'elaborazione del linguaggio naturale (NLP, Natural Language Processing), è opensource ed è ormai diventato un vero e proprio punto di riferimento.

Nvidia: nuovo record nell'intelligenza artificiale conversazionale

I portavoce di Nvidia hanno spiegato che la piattaforma messa a punto è stata capace di addestrare il modello in soli 53 minuti. A sua volta, il modello addestrato ha permesso di effettuare deduzioni corrette (inferenze) ovvero di sfruttare effettivamente "le informazioni" apprese attraverso l'attività di training iniziale per produrre risultati utili in poco più di 2 millisecondi.
Considerando che 10 millisecondi è considerato un risultato già particolarmente ambizioso, si capisce come Nvidia abbia tagliato un traguardo davvero notevole.

Nvidia ha voluto puntualizzare che il lavoro svolto sarà condiviso con l'intera comunità e potrà essere riutilizzato da chiunque lavori nel segmento NLP.


La società di Santa Clara ha raggiunto il suo risultato da record usando uno dei suoi sistemi SuperPOD, composto da 92 sistemi Nvidia DGX-2H con 1.472 GPU V100. Le inferenze sono state gestite appoggiandosi a una batteria di GPU Nvidia T4 con Nvidia TensorRT superando di diversi ordini di grandezza anche le prestazioni di CPU altamente ottimizzate.


Inutile dire che quanto realizzato da Nvidia sarà utilissimo anche nel settore automotive e della computer vision in generale consentendo alla macchina di "interpretare" la realtà fornendo indicazioni utili su ciò che sta accadendo o reagendo (automaticamente così come su richiesta dell'utente) a determinati eventi.

Nvidia: nuovo record nell'intelligenza artificiale conversazionale