Sconti Amazon
mercoledì 25 maggio 2022 di 2107 Letture
OneNote: cos'è e come cambia l'applicazione per prendere appunti

OneNote: cos'è e come cambia l'applicazione per prendere appunti

Microsoft presenta una versione aggiornata di OneNote che unisce l'approccio più moderno introdotto in Windows 10 con lo stile del più tradizionale programma Win32. Le principali novità.

Microsoft aveva annunciato lo scorso anno l'intenzione di unire la "versione moderna" della sua app OneNote per Windows 10 e 11 con la più tradizionale release Win32. Il progetto è stato parzialmente portato a termine con il nuovo OneNote che già unisce i due mondi e include alcune nuove caratteristiche, con altre funzioni che saranno via via introdotte nei mesi a seguire.

Su Windows 10 e Windows 11 non si dovranno insomma più gestire due applicazioni OneNote separate perché tutto risulta ora condensato in un'unica app.

L'app OneNote aggiornata ha un layout simile alla versione classica ma presenta un aspetto completamente rinnovato per adattarsi a Windows 11. C'è ancora l'interfaccia a schede nella parte superiore della finestra per passare da uno strumento all'altro ma per chi è abituato alla visualizzazione più semplice di OneNote per Windows 11 è disponibile un pulsante che permette di passare a una barra multifunzione semplificata.

A parte gli aspetti estetici, che hanno comunque la loro valenza, il nuovo OneNote si mette in evidenza per il supporto e il riconoscimento della scrittura ("ink"). Soprattutto chi utilizza tablet, convertibili e altri dispositivi dotati di penna digitale può realizzare grafici e scrivere testi che vengono sottoposti a OCR.

L'immagine che pubblichiamo di seguito vale più di mille parole.

OneNote: cos'è e come cambia l'applicazione per prendere appunti

La modalità disegno di OneNote si arricchisce di una serie di strumenti per posizionare linee più pulite e un righello per creare rette.

"Voce e inchiostro sono una combinazione potente", osserva Microsoft. Per la prima volta OneNote arricchisce Office di uno strumento per trascrivere il testo dettato usando lo stile precedentemente scelto per gli appunti.

Al momento della revisione del testo sottoposto a riconoscimento vocale quanto inserito sotto forma di nota verrà evidenziato di pari passo con la riproduzione della registrazione. È possibile passare facilmente a un momento specifico toccando una qualsiasi annotazione.

OneNote dispone anche di una funzione che permette di collegare un disegno con la dettatura vocale.

OneNote: cos'è e come cambia l'applicazione per prendere appunti

In un altro articolo abbiamo già visto come usare il riconoscimento vocale migliorato di Windows 11.

Il nuovo OneNote permette inoltre di ordinare le pagine che compongono un appunto sulla base di vari criteri, di acquisire un'immagine direttamente dalla fotocamera inserendola all'interno della nota, di utilizzare nuovi strumenti per la condivisione delle informazioni. Queste ultime due caratteristiche non sono state ancora aggiunte nelle versione pubblica di OneNote e possono essere provate solo dagli iscritti al programma Office Insider.

L'ultima versione di OneNote è disponibile come parte integrante del pacchetto Microsoft 365, viene preinstallata in Windows 11 come parte del pacchetto Office e può essere scaricata come programma gratuito da questa pagina cliccando su Scarica.


Buoni regalo Amazon
OneNote: cos'è e come cambia l'applicazione per prendere appunti - IlSoftware.it