2670 Letture
Outlook Spaces: per riunire informazioni e lavorare su diversi progetti grazie a uno spazio comune

Outlook Spaces: per riunire informazioni e lavorare su diversi progetti grazie a uno spazio comune

Il nuovo Outlook Spaces sarà utilizzabile dagli utenti abbonati a Office 365 e permetterà di raccogliere informazioni, catalogare oggetti e riutilizzarli per la stesura dei propri progetti. Anche grazie all'intelligenza artificiale. Come provare la funzionalità in anteprima.

Ponendo sulla scia di Dropbox anche Microsoft si appresta ad arricchire la sua suite Office 365 e in particolare Outlook con una nuova funzionalità progettata per migliorare il business e la produttività. Si chiama Outlook Spaces e consente di riunire in un unico spazio virtuale, sul cloud, email, appunti e note, file, documenti, immagini e foto, appuntamenti del calendario e liste di cose da fare. L'idea è quella di snellire la fase di raccolta e la successiva elaborazione delle informazioni che concorreranno alla realizzazione di un nuovo progetto.

L'URL per raggiungere Outlook Spaces sarà questo una volta che la novità verrà ufficialmente lanciata da Microsoft.




La novità è stata "avvistata" nel fine settimana e con ogni probabilità sarà oggetto di presentazione nelle prossime settimane. Per adesso, con un semplice "giochetto" è comunque possibile attivarla in anteprima sulle caselle di posta Office 365 (non funziona sulle versioni Home e Personal). Come spiegato a questo indirizzo basta accedere agli strumenti per gli sviluppatori integrati nel browser quindi creare una variabile featureOverrides in LocalStorage assegnandole il valore outlookSpaces-enabled.

Outlook Spaces: per riunire informazioni e lavorare su diversi progetti grazie a uno spazio comune



Microsoft utilizzerà anche l'intelligenza artificiale per aiutare gli utenti a gestire, selezionare e raggruppare le informazioni e gli oggetti inseriti in Outlook Spaces.

Outlook Spaces: per riunire informazioni e lavorare su diversi progetti grazie a uno spazio comune