44675 Letture

Preparare un sistema per la migrazione o la clonazione con SysPrep

In ambito aziendale molto spesso i sistemi hanno una configurazione simile: sulle varie workstation sono installati software similiari, vengono impiegate le medesime impostazioni di rete, gli stessi programmi per la sicurezza e così via.
Per l'amministratore non è pensabile dover reinstallare da zero il sistema operativo su ciascuna nuova macchina che venga aggiunta alla rete LAN o che sostituisca un'altra workstation. In questo modo si sarebbe infatti costretti a riconfigurare il sistema ed applicare tutte le impostazioni utilizzate all'interno della realtà aziendale.

SysPrep, acronimo di System Preparation è un'utility Microsoft che offre la possibilità di rendere possibile una clonazione "indolore" della configurazione di un sistema già in uso e perfettamente configurato secondo le proprie esigenze.
Utilizzando Microsoft SysPrep ed un software di disk imaging, avviando il nuovo personal computer Windows effettuerà alcune regolazioni di base mantenendo comunque inalterate tutte le altre impostazioni, i programmi presenti, le preferenze dell'utente.

La procedura che porta, di fatto, alla clonazione del contenuto di un personal computer su di una nuova macchina può essere riassunta in quattro passaggi:
1) preparazione del sistema da clonare con SysPrep
2) creazione di un file d'immagine del sistema o clonazione del contenuto del disco fisso
3) ripristino del contenuto del file d'immagine sul disco fisso della nuova macchina
4) avvio del nuovo personal computer e configurazione delle impostazioni base del sistema


Il primo passo da compiere consiste ovviamente nell'accertarsi che il sistema di partenza, a partire dal quale saranno generati altri personal computer "cloni", sia correttamente configurato. Più accuratamente sarà assolta questa prima fase e meno operazioni si dovranno compiere una volta copiata la stessa configurazione sugli altri personal computer.
E' quindi bene installare tutti i programmi necessari abitualmente, configurare la connessione di rete, installare stampanti di rete, installare gli aggiornamenti di Windows disponibili ed i software di protezione come antivirus e firewall. Particolare cura va riposta nella configurazione delle preferenze del sistema operativo, del browser e delle altre applicazioni installate.

La preparazione del sistema con SysPrep è il passo cruciale. Applicando i suggerimenti illustrati di seguito sarà possibile replicare la configurazione di Windows anche su sistemi hardware differenti. Diversamente, saltando qualche passaggio oppure non effettuandolo così come indicato, l'immagine SysPrep risulterà utilizzabile solo su personal computer dotati degli stessi componenti hardware del sistema di origine.


Sul sistema di partenza ossia quello avente la configurazione da replicare sugli altri personal computer, è necessario accedere alla finestra Gestione periferiche (Pannello di controllo, Sistema, Hardware, Gestione periferiche) ed espandere il contenuto della sezione Controller IDE ATA/ATAPI. A questo punto, bisogna assicurarsi che tutti i controller dei dischi fissi siano indicati come "standard". Qualora si avesse in elenco un controller non-standard (ad esempio Controller IDE Intel ... Bus Master, Via Bus Master IDE Controller e così via), è bene farvi doppio clic, selezionare la scheda Driver quindi cliccare sul pulsante Aggiorna driver.


Alla comparsa della finestra Aggiornamento guidato hardware, è necessario attivare l'opzione No, non ora per evitare che Windows effettui una ricerca in Rete del driver aggiornato e premere Avanti.
Nella finestra seguente, va selezionata la voce Installa da un elenco o percorso specifico (per utenti esperti) quindi optare per Non effettuare la ricerca. La scelta del driver da installare verrà effettuata manualmente.
A questo punto, dalla finestra recante il titolo Selezionare il driver di periferica da installare per l'hardware, si scelga il controller contenente l'indicazione "standard". Ecco un esempio in figura:


Cliccando su Avanti, Windows sostituirà il driver correntemente in uso con quello selezionato manualmente. Dopo aver premuto Fine e cliccato su Chiudi, il sistema operativo richiederà il riavvio: si risponda in modo affermativo cliccando su .
L'operazione va ripetuta per tutti i controller non-standard.


Preparare un sistema per la migrazione o la clonazione con SysPrep - IlSoftware.it