Sconti Amazon
martedì 8 marzo 2022 di 1284 Letture
Processori AMD Ryzen Threadripper PRO 5000 WX: fino a 64 core per le workstation

Processori AMD Ryzen Threadripper PRO 5000 WX: fino a 64 core per le workstation

AMD presenta i suoi nuovi Ryzen Threadripper PRO 5000 WX basati sull'architettura Zen 3. Prestazioni ai massimi livelli per l'utenza business.

AMD ha presentato la nuova gamma di processori destinati alle workstation. Si tratta dei Ryzen Threadripper PRO 5000 WX: cinque diversi modelli che utilizzano da 12 a 64 core con supporto per il multi-threading. Tutti questi modelli hanno un TDP (Thermal Design Power) di 280W con frequenze base che variano tra l'uno e l'altro mentre la frequenza in modalità turbo è in ogni caso pari a 4,5 GHz.

I nuovi Ryzen Threadripper PRO 5000 WX, conosciuti anche con il nome in codice Chagall, possono gestire fino a 2 TB di memoria RAM DDR4-3200 con o senza correzione dell'errore (ECC) nei formati UDIMM, RDIMM e LRDIMM. Hanno inoltre accesso a 128 piste PCIe 4.0.

Essendo costruiti sull'architettura Zen 3 non supportano né le memorie DDR5 né l'interfaccia PCIe 5.0.

L'appellativo "Pro" nel nome fa riferimento alla presenza di alcune funzionalità rivolte a un'utenza spiccatamente business: gestione remota, caratteristiche di sicurezza evolute come la cifratura completa della memoria e la protezione dai malware integrata.

I Ryzen Threadripper PRO 5000 WX non saranno acquistabili dagli utenti finali ma si troveranno sui sistemi immessi sul mercato da vari produttori hardware. Tra i primi ad aver scelto la piattaforma AMD c'è Lenovo che dovrebbe presto annunciare la sua offerta di desktop rinnovati per gli ambienti aziendali.

I portavoce della società guidata da Lisa Su non hanno rivelato i prezzi dei nuovi Ryzen Threadripper PRO 5000 WX ma di certo il rapporto costo-prestazioni si confermerà il migliore sul mercato nel caso dell'architettura x86-64.

Secondo AMD i processori appena svelati garantiranno un balzo in avanti del 19% (IPC, istruzioni per ciclo) rispetto ai Threadripper Pro del 2019 basati su architettura Zen 2.

Sempre stando ai tecnici dell'azienda di Sunnyvale i Threadripper PRO 5000 WX "surclasserebbero" gli Intel Xeon W e gli Xeon Platinum sia nel rendering grafico che nello storage.

Il confronto con i rivali di Intel è al momento rimandato al lancio dei processori Sapphire Rapids che supporteranno DDR5 e PCIe 5.0 anche in ambito HEDT.


Buoni regalo Amazon
Processori AMD Ryzen Threadripper PRO 5000 WX: fino a 64 core per le workstation - IlSoftware.it