Sconti Amazon
martedì 19 gennaio 2021 di 1493 Letture
Qualcomm al lavoro su un SoC Snapdragon che sfiderà direttamente Apple M1

Qualcomm al lavoro su un SoC Snapdragon che sfiderà direttamente Apple M1

Il chip Apple M1 ha avuto il merito di smuovere il mercato facendo crescere l'interesse di produttori hardware e sviluppatori software sul design ARM anche nel segmento PC.

Qualcomm si prepara a rispondere al chip Apple M1 basato su architettura ARM che l'azienda di Cupertino ha scelto per i nuovi Mac in sostituzione dei processori Intel x86: Apple Silicon: perché il nuovo chip M1 è così veloce?.

Nell'articolo abbiamo evidenziato le buone idee in termini di progettazione alla base di un SoC come l'Apple M1 ben evidenziando che l'azienda di Tim Cook ha potuto massimizzarne i benefici perché i sistemi Mac possono poggiare su una dotazione hardware che la Mela ben conosce e non deve fare i conti con un'infinità di possibili configurazioni come accade invece con Windows.

Di fatto la potenza del chip Apple M1 è risultata all'incirca doppia rispetto a quella di qualunque SoC di casa Qualcomm utilizzato nei portatili basati su Windows 10 on ARM.

Gli ingegneri di Qualcomm starebbero quindi lavorando su un SoC nuovo, chiamato Snapdragon SC8280, concepito proprio per competere con Apple e concentrarsi sul segmento di mercato dei PC.

Il problema è che i computer basati ad esempio su Snapdragon 8cx sono alla fine costosi e quando si tratta di scegliere un sistema con un SoC Qualcomm o uno certamente meno economico ma basato su chip Apple, questa opzione appare ai più decisamente più allettante anche perché può garantire prestazioni molto più elevate.

Il mercato sta quindi cambiando, e anche molto velocemente. Il merito va dato ad Apple che ha saputo fare un buon lavoro seppur sapendo di poter "vincere facile" grazie al massimo controllo che ha sui suoi sistemi e sui margini di ottimizzazione applicabili sia lato hardware che software.

Il nuovo Snapdragon SC8280, ancora in fase di sviluppo, dovrebbe poter utilizzare fino a 32 GB di memoria (almeno questo è quanto si evince dalle configurazioni hardware che starebbero usando i tecnici Qualcomm nei loro laboratori) con la possibilità di supportare schermi con una diagonale fino a 35,5 cm.

Il SoC potrebbe usare chip di memoria LPDDR4X (32 GB) o LPDDR5 (8 GB) mentre l'M1 di Apple si ferma a 16 GB di LPDDR4X anche se nel caso della soluzione usata dalla Mela la memoria è integrata nel package quindi all'atto pratico non dovrebbe esserci molta differenza con l'uso di una LPDDR5 posizionata all'esterno.

Il chip Qualcomm destinato ai PC ARM del futuro misurerebbe 20 x 17 mm: sarebbe quindi di poco più grande rispetto al predecessore 8cx (20 x 15 mm).

Certo è che Apple ha dato il via a una rivoluzione che vedrà protagonisti sempre più produttori, partner di Qualcomm e Microsoft.

Buoni regalo Amazon
Qualcomm al lavoro su un SoC Snapdragon che sfiderà direttamente Apple M1 - IlSoftware.it