Sconti Amazon
martedì 10 agosto 2021 di 4329 Letture
Quando è possibile usare gratis la VPN di Google

Quando è possibile usare gratis la VPN di Google

Google lancia la sua VPN anche in Italia: da oggi disponibile per i sottoscrittori di un abbonamento One da almeno 2 TB.

Gli utenti italiani che hanno deciso di attivare il servizio a pagamento Google One per lo storage dei propri contenuti sul cloud possono da oggi usare la VPN Google gratis.

Google One è un ottimo strumento che consente di salvare i propri dati sul cloud beneficiando della gestione centralizzata degli archivi di backup relativi a tutti i propri dispositivi. Il servizio può essere inoltre condiviso tra più utenti con una modalità direttamente supportata da Google.

Questa pagina permette di conoscere subito in che modo è utilizzato lo storage e quali utenti stanno usando il servizio in maniera più incisiva.

Dal momento che Google Foto è una delle applicazioni i cui contenuti tendono a occupare in maniera massiva lo spazio disponibile sul proprio account in un altro articolo abbiamo visto come usare Google One per recuperare spazio.

Dicevamo che la VPN di Google non è per tutti, almeno per il momento: può essere attivata solo da coloro che hanno stipulato un abbonamento Google One da 2 TB o più (quindi a partire da 9,99 euro al mese o 99,99 euro annui).

Google ha spiegato che i possessori di account One da 2 TB o più possono fidare su un livello di protezione aggiuntivo: per usare la VPN non si deve installare ed eseguire un'applicazione separata. Il servizio sarà attivo in automatico ogni volta che si utilizzerà l'app Google One su un dispositivo Android.

Stando a quanto dichiarato la VPN di Google non tiene traccia delle attività svolte in rete dagli utenti ma non consente di scegliere un indirizzo IP di uscita appartenente ad altri Paesi. In altre parole dall'Italia si può uscire in rete esclusivamente con indirizzi IP italiani.

La scelta di Google ha evidentemente una motivazione a monte: la società non vuole contribuire con un suo servizio all'eventuale superamento delle restrizioni geografiche imposte ad esempio dalle principali piattaforme di streaming.

La buona notizia è che quando in uso la VPN di Google protegge tutti i dati in transito indipendentemente dal browser e delle app in esecuzione sul dispositivo mobile.

Per adesso, infine, la VPN di Google proteggerà soltanto i trasferimenti di dati da e verso dispositivi Android. Non esiste invece un client per Windows.

Buoni regalo Amazon
Google One integrerà a breve un servizio VPN - IlSoftware.it