1567 Letture
Razer Book 13, un portatile di alto livello per chi vuole essere sempre produttivo

Razer Book 13, un portatile di alto livello per chi vuole essere sempre produttivo

Razer presenta i nuovi Book 13: per chi si sposta di frequente e desidera continuare a lavorare su contenuti e progetti.

Fino ad oggi il produttore statunitense si era concentrato soprattutto su modelli di dispositivi indirizzati agli appassionati di gaming. Razer Book 13 è invece il nuovo portatile che si propone ai professionisti che voglio restare sempre "produttivi" in mobilità.

Si tratta di fatto di un ultrabook con schermo da 13,4 pollici e diversi pannelli che si differenziano in base alla risoluzione: 1920 x 1200 pixel o 3840 x 2400 pixel con la possibilità di usare un display touch nel caso delle versioni 4K. Tutti i notebook offrono frequenze di aggiornamento a 60 Hz e angoli di visione a 178 gradi.

Razer Book 13, un portatile di alto livello per chi vuole essere sempre produttivo

Il rapporto d'aspetto scelto (16:10) è interessante per guadagnare un po’ di spazio in verticale con le cornici che sono state ridotte ai minimi termini (secondo Razer sono le più sottili al mondo su un computer portatile di queste dimensioni) aiutano a trarre vantaggio da un portatile full-screen.


In fatto di estetica, il Razer Book 13 si allontana del design tipico dei modelli gaming proponendo un telaio in alluminio anodizzato. Naturalmente non viene escluso questo tipo di utilizzo, sia ricorrendo alla scheda grafica che equipaggia il sistema sia servendosi di una soluzione esterna. Un componente come la tastiera Razer Chrome RGB retroilluminata con supporto per l'illuminazione dei tasti può essere utile sia per l'editing video che per il gioco.

L'hardware prevede l'utilizzo dei nuovi processori Intel di undicesima generazione (Tiger Lake) con grafica dedicata Iris Xe MAX. I notebook vengono forniti con 8 o 16 GB di memoria LPDDR4 e 256 o 512 GB di SSD PCIe.


Sul versante della connettività, Razer Book 13 integra WiFi 6, Bluetooth 5.1 e due porte USB Type-C con supporto per Thunderbolt 4 a cui è possibile collegare, ad esempio, grafica esterna dedicata. È prevista una porta USB 3.2 supplementare, uscita HDMI 2.0a, lettore di schede di memoria microSD, webcam HD con riconoscimento facciale Windows Hello e un sistema audio che include altoparlanti stereo con supporto per THX Spatial Audio (suono a 360 gradi), un array di 4 microfoni e un jack cuffia da 3,5 mm.

Il portatile è certificato Intel EVO, un programma promosso dalla società di Santa Clara che prevede alcuni requisiti imprescindibili anche in termini di autonomia. Razer Book 3 promette fino a 9 ore di utilizzo con la batteria da 55 WHr integrata in tutti i modelli e fino a 4 ore di autonomia con 30 minuti di ricarica.

Razer commercializza il notebook in varie configurazioni che variano a seconda del pannello, del processore, della memoria e della capacità di memorizzazione.
La versione FHD+, con processore Intel Core i5-1135G7, 8 GB di RAM e 256 GB di SSD costerà 1.199 dollari. Quella con display touch screen FHD+, Core i7-1165G7, 16 GB di RAM, 256 GB di SSD 1.599 dollari; un'altra con schermo 4K touch, Core i7-1165G7, 16 GB di RAM e 512 GB di SSD 1.999.

Categorie
Razer Book 13, un portatile di alto livello per chi vuole essere sempre produttivo