venerdì 3 marzo 2017 di Michele Nasi 2680 Letture
Realtà aumentata già nel prossimo iPhone? Apple ingaggia 1.000 ingegneri

Realtà aumentata già nel prossimo iPhone? Apple ingaggia 1.000 ingegneri

Apple starebbe lavorando su un progetto legato alla realtà aumentata che andrà ad arricchire, in prima battuta, le funzionalità del prossimo iPhone.

Non passa praticamente giorno senza qualche indiscrezione sui futuri piani di Apple.
Stando a fonti vicine all'azienda di Cupertino, la Mela avrebbe ingaggiato 1.000 ingegneri che in Israele si starebbero dedicando a un progetto incentrato sulla realtà aumentata, da tempo "chiodo fisso" di Tim Cook (Tim Cook punta sulla realtà aumentata).

Apple potrebbe riuscire a integrare la tecnologia al momento in fase di sviluppo già nel prossimo iPhone che dovrebbe debuttare in autunno.

Realtà aumentata già nel prossimo iPhone? Apple ingaggia 1.000 ingegneri

Le voci di corridoio paiono in linea con quanto rivelato la scorsa settimana dagli analisti di KGI Securities ovvero che il futuro iPhone sarà dotato di una fotocamera di nuova generazione con sensore all'infrarosso (IR), capace di raccogliere informazioni sullo spazio circostante, dati utilizzabili nelle applicazioni per la realtà aumentata.


D'altra parte anche lo stesso CEO di Apple, appena il mese scorso, aveva rilasciato alcune dichiarazioni che hanno fatto pensare all'imminente arrivo sul mercato di una tecnologia per la realtà aumentata: Tim Cook, Apple sta lavorando sulla realtà aumentata. Un nuovo prodotto in arrivo?.
Tutti hanno pensato a un nuovo prodotto ma, in realtà, almeno inizialmente, potrebbe trattarsi di una funzionalità che andrà ad arricchire le potenzialità dei dispositivi di casa Apple, iPhone in primis. In futuro, però, la stessa tecnologia potrebbe debuttare negli iGlass, occhiali per la realtà aumentata con il logo della Mela.