177604 Letture
Ricerca per immagini su Google: come funziona

Ricerca per immagini su Google: come funziona

Come funziona la ricerca per immagini su Google: come trovare immagini simili o identiche alle proprie, come cercare una stessa foto sulla rete Internet e verificare che cosa rappresenta.

Il servizio Google Immagini è un ottimo strumento che aiuta a individuare ogni genere di foto e immagine pubblicate sui siti web di tutto il mondo.
Com'è noto, portandosi a questo indirizzo e digitando uno o più termini di ricerca è possibile ottenere una lunga lista di immagini che soddisfano la query inserita.

È innanzi tutto bene evidenziare che non tutto il materiale pubblicato su Google Immagini può essere liberamente riutilizzato. Anzi, come indica la frase che viene riportata in calce a ogni foto ("Le immagini potrebbero essere soggette a copyright"), gran parte del materiale che appare sul servizio Google Immagini non è affatto di pubblico dominio.

Come abbiamo visto nell'articolo Immagini gratis: attenzione alla provenienza, per non incorrere in contestazioni da parte di terzi (che potrebbero richiedervi il versamento delle royalty per il riutilizzo delle immagini), è fondamentale controllare la tipologia di licenza con cui ogni foto è stata pubblicata (vedere anche questo documento di supporto Google).


Ad ogni modo, cliccando su Aggiungi a nei risultati della ricerca è possibile inserire l'immagine trovata in un'apposita area del proprio account utente, accessibile cliccando su Raccolte quindi su Immagini preferite oppure visitando direttamente questo link.
Per approfondire, vedere anche Immagini salvate: dove trovarle in locale e online.

Ricerca tramite immagine: scoprire cosa raffigura una foto o sapere quali siti stanno usando una stessa immagine

Google Immagini mette a disposizione un'utilissima funzionalità che permette di effettuare una ricerca per immagini.

Portandosi nella home page del servizio quindi cliccando sull'icona simboleggiante una piccola macchina fotografica, verrà presentata una schermata simile a quella riprodotta in figura.

Ricerca per immagini su Google: come funziona

Incollando un indirizzo web nella scheda Incolla URL immagine, Google Immagini troverà tutte le pagine web che stanno pubblicando la foto presente all'URL indicato.
Uno strumento utile per capire quanto un'immagine sia popolare e se qualche sito stesse pubblicando foto scattate in proprio senza averne diritto.

Dal browser Google Chrome, cliccando con il tasto destro su qualunque immagine quindi su Cerca l'immagine su Google, è possibile utilizzare per la ricerca proprio Google Immagini e individuare quali siti stanno usando la stessa foto oppure immagini visivamente simili.

Ricerca per immagini su Google: come funziona

La stessa operazione è effettuabile anche da Chrome per Android tenendo premuto su qualsiasi immagine.
Per usare la ricerca per immagini dai dispositivi mobili, invece, è necessario toccare i tre pallini in colonna (in alto a destra, su Chrome per Android), quindi spuntare la casella Sito desktop. Così facendo Google Immagini funzionerà esattamente come su desktop.

Ricerca per immagini su Google: come funziona

Con un clic su Carica immagine è addirittura possibile selezionare dal proprio dispositivo e sottoporla all'analisi di Google (si può anche effettuare un'operazione di trascinamento dell'immagine sulla pagina web di Google Immagini).
Caricando un'immagine "generica", Google provvederà a trovare foto simili. Diversamente, il servizio cercherà di trovare immagini identiche permettendo all'utente di identificare, ad esempio, un panorama, un luogo o un monumento.

Ricerca per immagini su Google: come funziona

Senza analizzare i metadati EXIF o comunque esaminando anche foto che non contengono dati per la geolocalizzazione del luogo di scatto (vedere anche Photo Map per Google Foto mostra tutti gli scatti su una mappa interattiva), Google Immagini riesce a individuare con precisione, nella maggior parte dei casi, il soggetto raffigurato e a restituire alcune informazioni utili.


La ricerca per immagini di Google è utile anche per smascherare le fake news: effettuando una ricerca inversa è infatti possibile sapere se una foto pubblicata in rete fosse già apparsa online in precedenza e risultasse riferibile ad altri fatti o avvenimenti: Fake news: cosa sono, come riconoscerle e perché sono diventate un problema.

Ricordiamo che anche su Google Immagini è possibile usare la sintassi adoperabile sul motore di ricerca principale: Cercare con Google, trucchi e segreti. Ad esempio, site:nomedelsito.abc consente di cercare le immagini solo all'interno delle pagine web che compongono il sito indicato.

Ricerca per immagini su Google: come funziona