7481 Letture

Rilasciata la versione definitiva di Joomla 1.6: le novità

Joomla, uno dei più famosi prodotti per la gestione dei contenuti (CMS, "Content Management System") giunge alla versione 1.6. Si tratta di un traguardo importante che apre un nuovo ciclo per la piattaforma opensource distribuita sotto licenza GNU GPLv2. Le novità introdotte in Joomla 1.6 sono moltissime anche perché, secondo quanto dichiarato, l'applicazione è stata riscritta, per buona parte, di sana pianta.
Per chi utilizzasse già Joomla 1.5.x l'aggiornamento alla nuova versione 1.6 non sarà semplice ed "indolore" proprio perché si dovrà effettuare una vera e propria migrazione. Come confermano gli sviluppatori di Joomla, tuttavia, non è necessario affrettarsi ad adottare Joomla 1.6 dal momento che la precedente versione del CMS, ancora pienamente sicura, stabile ed affidabile, sarà supportata per molti mesi a venire. Il suggerimento, quindi, è quello di iniziare a saggiare le novità di Joomla 1.6 cimentandosi con le nuove caratteristiche su siti web di test, macchine non utilizzate in produzione oppure per nuovi progetti.


Già molte estensioni (si parla di qualche centinaio) sono compatibili con Joomla 1.6 ma gran parte di quelle ad oggi utilizzate nella precedente versione del CMS non potranno essere impiegate, così come sono, con la nuova release della piattaforma. Esse, infatti, debbono essere sottoposte ad un completo processo di riscrittura in modo da essere rilasciate "in modalità nativa" per Joomla 1.6.

Tra le più importanti innovazioni di Joomla 1.6, ricordiamo la possibilità di creare e gestire le categorie dei contenuti in assoluta libertà. Si possono quindi configurare sezioni dotate di un singolo livello di categorie oppure di un numero di sottocategorie virtualmente infinito. Totalmente rivisti anche i gruppi di utenti ai quali potranno essere attribuiti privilegi anche molto specifici (ad esempio, sull'utilizzo delle singole estensioni o di contenuti specifici).
Il supporto delle lingue è stato ulteriormente ampliato così da facilitare, in primis, la realizzazione di siti web multilingua. Joomla 1.6, inoltre, produrrà codice XHTML semantico e conforme alle specifiche con l'obiettivo di migliorare anche la presenza sui motori di ricerca. Sarà poi possibile definire una data di inizio e di fine per la pubblicazione dei vari moduli potendo contare su un maggior controllo circa la loro visualizzazione.


Il download della versione stabile di Joomla 1.6 è effettuabile dal sito web ufficiale. Facendo riferimento a questo indirizzo, si può già scaricare i file di lingua per tradurre l'intero pacchetto in italiano.
Per iniziare a lavorare con Joomla 1.6, sono necessari un server web in grado di supportare script PHP (deve essere necessariamente presente PHP 5.2.4 o versioni seguenti) ed una base dati MySQL 5.0.4 o superiore.

Rilasciata la versione definitiva di Joomla 1.6: le novità - IlSoftware.it