260057 Letture

Ripristinare il pulsante Start in Windows 8 ed impostare come predefinito il desktop classico

La nuova interfaccia "a piastrelle" di Windows 8 ha un obiettivo principale, quello di rendere facilmente utilizzabile il nuovo sistema operativo da tutti quei dispositivi, contraddistinti da un diverso fattore di forma, che sono dotati di uno schermo touch.
Molti utenti hanno accolto positivamente la novità considerando il fatto che la nuova interfaccia "a piastrelle" può essere utilizzata anche con la tradizionale accoppiata mouse-tastiera.
Qualcuno, invece, ha storto il naso trovando la nuova impostazione, nel caso in cui ci si affidi ancora a mouse e tastiera, piuttosto cervellotica. L'interfaccia per le applicazioni in stile Windows Store (l'appellativo Metro è stato recentemente abbandonato da Microsoft molto probabilmente per evitare una vertenza legale con un'omonima società tedesca (La nuova interfaccia di Windows 8 non si chiama più Metro) sembra studiata, in particolare, per coloro che "fruiscono" dei contenuti mentre chi li produce, almeno allo stato attuale, sarà ancora più propenso a lavorare con il classico desktop di Windows richiamabile velocemente utilizzando la combinazione di tasti Windows+D (il tasto "Windows" è quello che riporta la famosa "bandierina" stilizzata simbolo del sistema operativo Microsoft).

Ripristinare il pulsante Start in Windows 8


Per accedere rapidamente al desktop tradizionale di Windows 8, come abbiamo già ricordato, è possibile ricorrere alla comoda combinazione di tasti Windows+D, dall'interfaccia "a piastrelle". In alternativa, si può fare clic sulla "piastrella" Desktop, anch'essa mostrata tra tutte le altre proposte nella schermata Start.

Come noto, lo storico pulsante Start a cui gli utenti di Windows erano ormai abituati sin dal rilascio di Windows 95, è stato definitivamente rimosso (Microsoft: il pulsante Start è inutilizzato e va rimosso). Dall'interfaccia di Windows 8 non è possibile, in nessun modo, ripristinare il vecchio pulsante Start. Portando il puntatore del mouse nell'angolo in basso a sinistra dello schermo, apparirà – più o meno nella zona precedentemente occupata dal pulsante Start – una piccola miniatura dello Start screen di Windows 8. Facendovi clic si tornerà all'interfaccia "a piastrelle" mentre spostando leggermente più in alto il puntatore del mouse, sempre sul lato sinistro dello schermo, si otterrà l'elenco completo di tutte le applicazioni correntemente in esecuzione.

Chi volesse ripristinare il pulsante Start in Windows 8, può ricorrere al software gratuito ClassicShell, prelevabile cliccando qui.
La procedura d'installazione di ClassicShell verrà avviata dal desktop tradizionale di Windows 8.
Suggeriamo di cliccare su Next per richiedere l'installazione di tutti i componenti dell'applicazione:

Il software, appena completata la procedura d'installazione, aggiunge un pulsante Start nella barra delle applicazioni di Windows 8.

L'icona del pulsante Start non raffigura la celeberrima bandierina di Windows ma propone il logo di ClassicShell: vedremo più avanti come modificarla.

Facendo clic con il tasto destro del mouse sul pulsante Start introdotto da ClassicShell quindi su Impostazioni, si accederà al pannello di configurazione del programma.

Dalla scheda Start menu style, si può definire il "look grafico" del menù Start. Si può scegliere tra un'impostazione "classica", la versione del menù Start usata in Windows XP e quella impiegata in Windows Vista così come in Windows 7. Ecco come appare il menù Start, in Windows 8, selezionando lo stile di Windows Vista/Windows 7 dall'interfaccia di ClassicShell.

Per modificare l'immagine visualizzata sopra il pulsante Start aggiunto nella barra delle applicazioni da ClassicShell, è necessario fare clic sull'opzione All settings nella finestra delle impostazioni del programma.

Le schede visualizzate nella finestra di ClassicShell da tre diverranno tredici. Dalla scheda Start button, bisognerà fare clic sulla voce Custom button quindi sul piccolo pulsante evidenziato in figura:

A questo punto, suggeriamo di scaricare questo file compresso quindi di estrarne tutto il contenuto in una cartella di propria scelta. Si tratta di un ricco archivio di pulsanti Start in formato .BMP. Impostando un'immagine della serie "Black Orb", si potrà ripristinare in Windows 8 un pulsante Start molto simile a quello di Windows 7. Suggeriamo di valutare anche i file bitmap chiamati Vista Orb_Normal e Vista Orb_Small Icons.

Impostare il desktop tradizionale come interfaccia predefinita in Windows 8


Appena installato, ClassicShell "nasconde" l'interfaccia "a piastrelle" di Windows 8. Ciò significa che avviando il personal computer, dopo il login, si accederà subito al desktop tradizionale mentre non apparirà più lo Start screen.
Per passare allo Start screen dell'interfaccia per le applicazioni in stile Windows Store, basterà ricorrere alla combinazione di tasti MAIUSC+Windows mentre si dovrà usare Windows+D oppure, semplicemente, il tasto Windows per passare dall'interfaccia "a piastrelle" al desktop.

Per lasciare che ClassicShell reintroduca sempre il pulsante Start nel desktop tradizionale ma riconfiguri l'interfaccia in stile Windows Store come predefinita, è sufficiente accedere alle impostazioni del programma, portarsi nella scheda Basic settings quindi togliere il segno di spunta dalla casella Skip Metro screen:

Download di Windows 8 completo, in versione di prova per 90 giorni

Per effettuare il download di Windows 8 nella versione di prova RTM valida per 90 giorni dal momento dell'installazione, è sufficiente seguire le semplici indicazioni riportate nel nostro articolo La versione finale di Windows 8 in prova per 90 giorni.

Nell'articolo Come installare e provare Windows 8 senza modificare la configurazione del sistema abbiamo pubblicato tutta una serie di consigli per installare Windows 8 senza alterare il contenuto del disco fisso.


  1. Avatar
    Sgamator
    26/09/2014 14:48:16
    Regaz: Windows 8.1 viaggia da Paura come sistema operativo è di gran Lunga superiore a Windows 7, purtroppo con qul bottone start diventa meno produttivo... E lo sappiamo Bene...
  2. Avatar
    aennepi
    28/01/2014 02:49:22
    ehi, ehi, ehi, fermi tutti. Da tutti i vostri commenti mi pare di aver capito che Win7 sembra sia piaciuto e continua a piacere di più di quanto non sia piaciuto fin dall'inizio e continui a non piacere anche dopo vario tempo di utilizzo, questo odiato WIN8. Qualcuno dice che la colpa è di quelli che non si vogliono adattare alle innovazioni legate al nostro tempo ed è stato puntato il dito soprattutto verso noi italiani... mah! qualcun altro sostiene addirittura che la Microsoft ha invece migliorato l'accessibilità delle funzioni del PC. Henri Ford disse che "non esiste innovazione se i benefici delle nuove tecnologie non sono fruibili da tutti". Ebbene forse la Microsoft e tutti quelli che l'appoggiano dovrebbero leggere con molta attenzione il pensiero di Ford e prima di snobbare le sue e le mie parole, riflettete su alcuni punti essenziali: Win8 lo credete intuitivo per i bambini? ►provate a farlo usare a vostro figlio e poi ne riparliamo. Win8 lo credete intuitivo per gli anziani e tutti coloro che si avvicinano per la prima volta al PC? ► ah! ah!, che ridere! Win8 lo credete intuitivo per gli esperti del settore? ►se deve essere usato come un tablet, allora la Microsoft ha colpito il bersaglio, diverso è però per chi lo deve usare in maniera professionale dove la schermata a mattonelle proprio non serve e anzi disturba e complica la vita dell'operatore utilizzando il solo desktop classico ma con complicati e poco intuitivi passaggi per accedere alle funzioni tecniche del PC. Insomma, io, diciamo che me la cavo, ci lavoro parecchio e quindi ho già lottato con le difficoltà e (perdonatemi la ripetitività) la "Scarsa intuitività" di questo S.O. Preferisco essere definito un idiota se l'idiota è colui che accende il PC, vede un tasto centrale che rappresenta l'accesso alla sua vita informatica, vi clicca semplicemente su per entrarvi e ritrovarsi in un nuovo mondo accessibile a tutti coloro che vi entrano. Quì sarà possibile avere informazioni come News e Meteo, si può decidere di andare ad esplorare il WEB o visitare dei luoghi comuni a tutti coloro che vi accedono, Ufficio pubblico (Programmi condivisi), locale Multimediale (Musica, Foto e Video condivisi), locale dei Giochi e al magazzino Tecnico e Sanitario (Pannello di Controllo e Assistenza) che contiene tutti gli attrezzi per far funzionare, personalizzare, riparare e migliorare la propria macchina. Al centro di questo mondo è collocata la propria casa, vi entra (con la propria chiave) e trova le stanze tutte ordinate, dalla Casella di Posta, all'Ufficio di lavoro (Programmi personali) oltre alle stanze Archivio e Multimediale personali (Documenti personali) e la stanza dove salvare i propri Giochi. Utilissima sarebbe la stanza dei Link, personalizzabile con i propri link internet e ai file interni alla stanza Archivio e Multimediale più utilizzati. Dopodiché, io credo che la vera difficoltà dell'idiota consista quindi esclusivamente, nell'imparare ad utilizzare i software-office e quelli che necessari ai propri bisogni. Ebbene sì, cara Microsoft, siamo tutti idioti, ma riflettici un tantino, forse Linux, Android e altri che stanno nascendo non sarebbero nemmeno esistiti e iOS non sarebbe cresciuta tanto da convincere anche i più scettici della mela morsicata ad abbandonare Windows. Evidentemente, qualcosa non va.
  3. Avatar
    Mavjn
    26/01/2014 17:49:07
    Domanda più semplice da uno scarso conoscitore di Windows 8.1 costretto ad usarlo: il sw presentato funziona anche per la 8.1? Grazie, Massimo.
  4. Avatar
    Il classicista
    19/11/2013 18:42:31
    Win8 è il secondo caso "Vista", a me non interessano le interfacce con le trasparenze però si capisce subito che Bill ha toppato, controintuitivo, macchinoso, grafica discutibilissima, ambiente di lavoro doppio, diversi passaggi per operazioni che prima erano singlo click, scacchiera dei programmi installati che diventa subito enorme e sfondi bruttissimi. Comunque è agli antipodi di Vista, quello era una ciofeca di codice questo si difende bene li ma è una ciofeca di interfaccia, entrambi però hanno gli odiosissimi messaggi di conferma (ma a che serve?)
  5. Avatar
    jamaica8
    11/11/2013 17:34:55
    a Flavio, non condivido x niente la tua affermazione su Win 8,,,è vero è una PUZZA, non a caso il buon vecchio Xp è ancora il preferito da chi usa un pc ,ogni tua risposta la prendo come uno che usa il tablet o uno smartphone ,e lo confonde con un PC, io ho cominciato tanto tempo fa con Ms-dos 3.1.... 2 flop di Microsoft VISTA e 8 :approvato:
  6. Avatar
    flavio pasetti
    11/11/2013 15:00:29
    Certo che a leggere i commenti della maggioranza degli utenti di win 8 ci si domanda come mai non stiamo usando ancora il pallottoliere! Piantatela di lamentare inesistenti problemi! Windows 8 è un S.O. aggiornato ai tempi per cui cerchiamo di utilizzarlo al meglio senza trovare scuse assurde visto che nell'insieme si presta a diversi modi grafici. Le "mattonelle" hanno molte funzioni utili e, se non vi piacciono potete sempre passare alla schermata desktop. Siamo nel 2013 non nel 1813.......
  7. Avatar
    Yamamay
    03/10/2013 11:52:05
    Passare a Windows 8 vuol dire buttar via i quattrini per un aggiornamento che non serve a niente e ne complica l'utilizzo.
  8. Avatar
    Lettore anonimo
    17/01/2013 18:45:32
    Camiare sì ..... ma cambiare in meglio. Ci sono voluti molti anni e grande potenza elaborative per avere l'interfaccia di Windows 7 e con windows 8 siamo tornati all'età della pietra. Non dico che non possa essere migliore per alcuni scopi, ma perchè non permettere a chi lo vuole di poter avere anche un'interfaccia piacevole con trasparenze ombre ecc. Per quanto riguarda Linux, da quando è derivato da Unix ne ha fatta di srada e sempre migliorando, anche l'interfaccia, in Ubunto ad esempio adesso c'è solo l'imbarazzo della scelta, ed è gratis. Mi dirai, ma perchè non usi Linux?, non lo uso solo perchè i programmi che uso per il mio lavoro girano solo sotto Windows.
  9. Avatar
    antimodes78
    11/01/2013 18:28:34
    Chiedo scusa a chi di dovere ma non occorre essere network o system engineer o avere x anni di esperienza per capire che il passaggio da un un'interfaccia del sistema operativo o programma sia spiazzante per gli utenti. Solo che è ora di cambiare! La vera limitazione di noi umani, specie per noi italiani, è che non accettiamo ciò che è "diverso" da ciò che abbiamo utilizzato fino all altro ieri; ecco perchè andiamo così male! La stessa cosa si potrebbe dire delle decine di distro Linux che non hanno una base comunque se non per il kernel. Poi che sia per il mercato, dato come è ti propina qualsiasi cosa, anche ritoccata pur di vendere, ma non è detto che una persona per forza deve accettarla! Mi è capitato di incontrare persone che trovano "difficoltoso" il passaggio persino da XP a VISTA/7! Quindi, viva la diversità ed evviva il cambiamento (se proprio lo è) ! Grazie
Ripristinare il pulsante Start in Windows 8 ed impostare come predefinito il desktop classico - IlSoftware.it