4813 Letture

Ritocco fotografico evoluto con Apple Photos in Mac OS X

Nella versione beta di Mac OS X 10.10.3, Apple ha portato al debutto Photos ("Foto", in italiano), l'applicazione per il fotoritocco che sostituirà iPhoto ed Aperture (applicazione che non viene più aggiornata). Sviluppatori e beta tester hanno adesso la possibilità di mettere alla prova la nuova applicazione che permette una migliore organizzazione (anche in modalità del tutto automatica) della libreria delle immagini ricorrendo alle schede Foto, Condivise, Album e Progetti.

L'idea è quella di permettere l'accesso al proprio archivio fotografico da qualunque luogo, indipendentemente dal dispositivo utilizzato. Un'apposita funzionalità permette di salvare la versione originale delle foto e dei video su iCloud mentre una versione a più bassa risoluzione viene stivata in locale.

La nuova applicazione Photos, oltre a consentire strumenti di editing più evoluti, tiene traccia di tutte le modifiche apportate alle immagini salvandone una copia. Proponendo una chiara e pulita finestra in stile Aperture, Apple Photos consente di agire su tutti gli strumenti per il ritocco e l'ottimizzazione delle foto digitali.


Come confermato da Apple in questa pagina, l'anteprima di Apple Photos sarà disponibile per tutti in primavera.

Ritocco fotografico evoluto con Apple Photos in Mac OS X - IlSoftware.it