1250 Letture
SK Hynix presenta i primi moduli DRAM DDR5 al mondo: 4,8 Gbps e oltre

SK Hynix presenta i primi moduli DRAM DDR5 al mondo: 4,8 Gbps e oltre

Svelati i primi modelli di memorie DRAM DDR5 capaci di migliorare significativamente le prestazioni e l'affidabilità dei moduli oggi sul mercato.

A luglio 2020 JEDEC, organismo di standardizzazione dei semiconduttori della Electronic Industries Alliance, aveva concluso la definizione delle specifiche tecniche per le nuove memorie RAM DDR5 indicando anche i principali vantaggi in termini di performance rispetto a DDR4.
Tra le migliorie di DDR5 la possibilità di portare la densità del singolo die a 64 Gb e di muovere i dati fino a 6,4 Gbps.

I sudcoreani di SK Hynix hanno appena svelato i primi esemplari al mondo di moduli DRAM DDR5 che possono trasferire da 4,8 a 5,6 Gbps senza sacrificare i consumi energetici. La tensione operativa è attestata su 1,1V contro 1,2V delle attuali memorie DDR4.

I tecnici dell'azienda produttrice spiegano che i nuovi moduli DDR5 integrano anche il sistema EEC (Error-correcting code) per correggere errori al livello del singolo bit. L'affidabilità delle applicazioni dovrebbe essere così accresciuta fino a 20 volte.

Sfruttando le abilità delle schede madri di nuova generazione, SK Hynix sarà in grado di proporre sul mercato anche moduli DDR5 di capacità pari a 256 GB l'uno.


SK Hynix sembra quindi essere stata decisamente più veloce rispetto alla concorrenza nel presentare le sue DDR5. Ad aver lavorato spalla a spalla con il produttore asiatico è stata Intel: Carolyn Duran, Intel VP of Data Platforms Group and GM of Memory and IO Technologies, spiega che la società di Santa Clara ha seguito SK Hynix dagli "albori" fino alla standardizzazione delle specifiche DDR5 da parte dello JEDEC.

Le prime memorie DRAM DDR5 di SK Hynix saranno inizialmente destinate all'utilizzo nei data center e in ambito professionale. In particolare saranno utilizzate per elaborare i big data e per le applicazioni di intelligenza artificiale. Solo successivamente saranno rese disponibili anche sul mercato consumer.
Ciò è assolutamente normale e scontato perché, tra l'altro, né Intel né AMD hanno ancora sviluppato chipset e processori in grado di supportare memorie DDR5. Entrambe le aziende dovrebbero presentare prodotti compatibili intorno a fine 2021 o comunque durante il 2022.

SK Hynix presenta i primi moduli DRAM DDR5 al mondo: 4,8 Gbps e oltre