86770 Letture

SVCHOST blocca o rallenta il PC, come capire il problema

C'è un processo, SVCHOST.exe che spesso viene citato dagli utenti di Windows come causa di rallentamenti e blocchi del sistema. Aprendo la finestra del Task Manager (o "Gestione attività"), qualunque versione di Windows si utilizzi, nella scheda Processi si incontrano molteplici istanze di SVCHOST.

Nel caso in cui un'istanza di SVCHOST occupi pesantemente la CPU per tempi molto lunghi, gli utenti si chiedono quale sia la vera "identità" del processo ed a quali componenti esso sia correlato.

È bene subito precisare che SVCHOST.exe è un processo utilizzato dal sistema operativo per la gestione di un singolo servizio o di gruppi di essi. Verificare a quali servizi sono associate le varie istanze di SVCHOST può aiutare nell'individuazione di servizi superflui od, addirittura, dannosi (alcuni malware si installano proprio come servizi di sistema).
In tutte le versioni di Windows sono solitamente in esecuzione molteplici istanze di SVCHOST, ciascuna facente capo ad uno specifico insieme di servizi di sistema.

Per verificarlo, basta aprire il prompt dei comandi di Windows e digitare tasklist /svc.

SVCHOST blocca o rallenta il PC, come capire il problema

Accanto ad ogni istanza di SVCHOST, in corrispondenza della colonna Servizi, si otterrà l'elenco dei servizi che usano il medesimo processo.


Il Task Manager di Windows (accessibile velocemente utilizzando la combinazione di tasti CTRL+MAIUSC+ESC) di solito elenca una serie di processi SVCHOST senza però restituire alcuna informazione aggiuntiva sulla loro natura.

SVCHOST blocca o rallenta il PC, come capire il problema

Quando un processo SVCHOST occupa la CPU in modo pesante, per capire quali servizi lo stanno utilizzando, è possibile farvi clic con il tasto destro del mouse del Task Manager di Windows quindi scegliere Vai ai servizi.

SVCHOST blocca o rallenta il PC, come capire il problema

Nella scheda Servizi che verrà aperta, si troveranno evidenziati tutti i servizi di sistema che stanno adoperando il processo SVCHOST indicato (si noterà che hanno lo stesso identificativo ossia PID, Process ID).

Task Manager, nella versione portata al debutto in Windows Vista e successivamente migliorata in Windows 7 così come in Windows 8.x, si rivela così un ottimo strumento per accertare l'identità di un processo SVCHOST che evidenzia un comportamento anomalo e stabilire quali servizi lo stanno utilizzando.


  1. Avatar
    Zutech
    29/10/2016 01:32:11
    Grazie per questo articolo molto importante che da anni mi chiedo perchè la Microsft lancia centinaia aggiornamenti sulla sicurezza e poi gli utenti sono facilmente tenuti all'oscuro di cosa sta girando in tutte quelle voci dei Servizi. Io ho ancora XP in un pc che non sopporta Sistemi più recenti ma per quello che devo fare è ancora eccellente ma ad esempio nel task manager non c'è un menu contestuale che mi conduce al rispettivo servizio. Era ora che ci pensassero e lo sto imparando da questo articolo che è l'unico che leggo a spiegare questa vulnerabilità dell'anonimato dei servizi che tengo d'occhio come problema di non chiarezza per processi indesiderati. Ho provato ad esempio con l'utility Close The Door ma il nome dei servizi è identico in tutte le colonne e va sotto il nome Microsoft processo di sistema, ovvero devo fidarmi, ma quella è una stringa che possono scrivere e fare apparire anche gli hacher. Ad ogni modo a queste cose dovrebbero pensarci gli antivirus ma se l'utente vede anch'egli non è male in modo da togliere i servizi superflui come dite voi, anche in caso di peso sul CPU. Grazie per questo articolo.
  2. Avatar
    darioj
    26/04/2016 11:56:21
    Nel mio caso è sempre Windows Update, una volta riavviato il servizio la cpu torna normale.
  3. Avatar
    MarioP
    03/03/2016 00:52:36
    A mio parere o lo fanno apposta oppure.. Ho un computer che con XP andava sempre perfettamente, quando ho formattato e provato a rimetterlo è apparso il problema svchost netsv. Passato a Vista, da alcuni mesi stesso problema. Messo seven.. idem con patate. Stranamente con 8.1 tutto ok. Da notare, che questo problema capita con Hd formattato e mbr nuovo.. appena messo Xp, Vista o Seven non c'è verso di aggiornare con win update.
  4. Avatar
    Michele Nasi
    02/04/2014 10:58:06
    No, non vi è un "bisogno impellente" di eliminare i processi SVCHOST. Quanto illustrato nell'articolo ha come unico obiettivo quello di stabilire quale processo è la causa del problema quando, ad esempio, un'istanza di SVCHOST dovesse occupare pesantemente e per lunghi periodi la CPU.
  5. Avatar
    grillo1939
    02/04/2014 10:43:34
    Ciao Michele, trovo l'articolo molto interessante, ma facendo tutta la procedura da te esposta si arriva al punto in cui, almeno io, non capisco queli si possano togliere oppure no. La butto la da profano, svchost.exe ci sono 2 tipi: System e Servizi, esiste una linea che indichi quale eliminare?? http://img18.imageshack.us/img18/6229/wrc2.jpg ciao e grazie
SVCHOST blocca o rallenta il PC, come capire il problema - IlSoftware.it