1210 Letture
Samsung Exynos 9820: ecco il processore per il nuovo Galaxy S10

Samsung Exynos 9820: ecco il processore per il nuovo Galaxy S10

La società sudcoreana presenta le principali caratteristiche del nuovo SoC Exynos 9820, un ulteriore passo in avanti rispetto al processore 9810 che oggi equipaggia Galaxy S9 e Note 9. Tra le novità, si registra la presenza dell'unità NPU per la gestione dei carichi di lavoro generati dalle app per l'intelligenza artificiale.

Samsung ha tolto il velo quest'oggi dal suo nuovo processore Exynos 9820.
Il SoC eredita le migliori caratteristiche del predecessore, il 9810 utilizzato nei Galaxy S9 e Note 9, introducendo innanzi tutto l'utilizzo di una CPU di quarta generazione e di un modem LTE aggiornato capace di raggiungere i 2 Gbps in downstream grazie alla carrier aggregation 8x.

Una delle principali novità del SoC Exynos 9820 è però l'integrazione di una NPU (neural processing unit) che consentirà a Samsung e al suo Galaxy S10 di supportare al meglio i carichi di lavoro esercitati dalle applicazioni per l'intelligenza artificiale.
Secondo i portavoce Samsung la NPU dedicata permetterebbe di ottenere prestazioni velocistiche migliori di sette volte nelle attività incentrate sull'intelligenza artificiale e in particolare le elaborazioni in tempo reale appoggiandosi alla fotocamera.

Samsung Exynos 9820: ecco il processore per il nuovo Galaxy S10

Il chipset permette adesso di trasferire video 4K a 150 fps e 10 bit di colore in modalità registrazione e di acquisire sequenze filmate 8K a 30 fps.
Il processore supporta anche i display 4K UHD (4096x2160 pixel) e WQUXGA (3840x2400 pixel), lo storage superveloce UFS 2.1 e UFS 3.0 nonché le memorie LPDDR4x.


Tutte specifiche che lasciano intendere quale potrà essere la dotazione hardware del futuro Galaxy S10, la cui presentazione sarebbe prevista già per il mese di marzo 2019: Primo smartphone 5G: potrebbe essere il Samsung Galaxy S10.

Stando a quanto dichiarato dai tecnici Samsung, il nuovo Exynos 9820 offrirebbe performance migliori del 20%, rispetto al predecessore, in single core (40% in termini di efficienza) e superiori del 15% in multicore.
La GPU integrata è la recentissima Mali-G76 che consente di ottenere performance migliorate del 40% rispetto alla Mali-G72 integrata nel 9810.

Samsung Exynos 9820: ecco il processore per il nuovo Galaxy S10