1826 Letture
Samsung Galaxy S10 e primo smartphone ripiegabile: appuntamento per il 20 febbraio

Samsung Galaxy S10 e primo smartphone ripiegabile: appuntamento per il 20 febbraio

Samsung conferma che durante l'evento Unpacked 2019 presenterà i nuovi Galaxy S10 e il suo smartphone ripiegabile su se stesso. Il modello equipaggiato con modem 5G debutterà successivamente, molto probabilmente entro fine giugno.

Samsung ha cominciato a creare un po’ di attesa in vista del prossimo 20 febbraio data in cui, com'è stato confermato quest'oggi, l'azienda sudcoreana presenterà non soltanto i suoi nuovi Galaxy S10 ma anche il primo smartphone ripiegabile su se stesso (potrebbe chiamarsi Galaxy F o Galaxy Fold) del quale tanto si è già parlato: Primo smartphone 5G: potrebbe essere il Samsung Galaxy S10.

Samsung Galaxy S10 e primo smartphone ripiegabile: appuntamento per il 20 febbraio

Durante l'evento Unpacked 2019 che si svolgerà a San Francisco e che, come di consueto, sarà visibile in diretta grazie allo streaming online, Samsung descriverà nel dettaglio quello che è considerato come il "Galaxy dell'anniversario", il decimo di una serie che ha registrato alterne fortune così come un'accoglienza piuttosto altalenante da parte del mercato.


I primi modelli di Galaxy S10 non saranno sin da subito compatibili con le reti mobili 5G: il Galaxy S10+ 5G Edition verrà infatti lanciato sul mercato successivamente, con un display ancora più ampio e modem di quinta generazione. Non è chiaro se Samsung intenda attendere il completo dispiegamento delle nuove reti 5G da parte degli operatori di telefonia mobile.

Secondo le indiscrezioni dovrebbero essere rilasciati tre modelli di Samsung Galaxy S10 quest'anno: S10 (display da 6,2 pollici), S10+ (6,4 pollici) e S10 Lite (il vero nome di quest'ultimo potrebbe essere Galaxy S10 E; schermo da 5,8 pollici).
Al posto del notch, gli smartphone disporranno - sul frontale - di un foro che ospiterà la fotocamera "per i selfie".
Il Galaxy S10+ disporrà di una tripla fotocamera principale mentre gli altri due utilizzeranno due sensori sul dorso. Le versioni dello smartphone più costose, inoltre, saranno equipaggiate - molto probabilmente - con un SoC Qualcomm Snapdragon 855 mentre S10 Lite o E con uno Snapdragon 845.


I prezzi dovrebbero partire da 699 dollari per il modello base fino a 1.399 dollari a seconda delle specifiche configurazioni.

Quanto al Galaxy F, Samsung dovrebbe presentarne pubblicamente un esemplare del tutto funzionante anche se la data di rilascio potrebbe slittare fino a metà 2019. Diversamente rispetto ai nuovi Galaxy S10, il Galaxy F "ripiegabile" è destinato ad essere un prodotto di nicchia, almeno in una prima fase utile a dimostrare quanto l'azienda asiatica stia spingendo sull'acceleratore dell'innovazione.

La presentazione dei nuovi prodotti Samsung è fissata giusto una settimana prima dell'apertura dei battenti del Mobile World Congress di Barcellona, in Spagna. L'azienda vuole così far sentire subito la sua voce e intende che si parli di sé con un po’ di vantaggio rispetto ai principali concorrenti.

Samsung Galaxy S10 e primo smartphone ripiegabile: appuntamento per il 20 febbraio