1326 Letture
Samsung presenta i nuovi Galaxy Book con CPU Intel e pannelli QLED

Samsung presenta i nuovi Galaxy Book con CPU Intel e pannelli QLED

Per la prima volta la società sudcoreana usa i suoi pannelli QLED sui portatili mutuandoli dai moderni televisori. Caratteristiche e prezzi dei nuovi notebook e convertibili Galaxy Book.

Samsung ha appena presentato i suoi nuovi portatili Galaxy Book, notebook e convertibili 2-in-1 di nuova generazione aggiornati con i più recenti processori Intel ed equipaggiati con display dotati di pannello QLED. Una novità assoluta per Apple che fino ad oggi aveva usato la tecnologia QLED solamente sui suoi televisori (vedere QLED vs OLED: chi la spunta) e che invece adesso sbarca anche sui portatili.

La nuova gamma è composta, innanzi tutto, dal Galaxy Book Ion, un dispositivo estremamente leggero che viene proposto in due versioni, con schermo da 13,3 e 15,6 pollici. La resa cromatica e il contrasto, grazie all'utilizzo di pannelli QLED, risultano significativamente migliorati; la risoluzione supportata è in questo caso il FullHD 1080p con una luminosità massima di 600 nits.

Per quanto concerna la dotazione hardware, Samsung sembra mettersi alle spalle i precedenti esperimenti basati sull'utilizzo di SoC ARM scommettendo su Intel Project Athena.
Così, Galaxy Book Ion monta processori Comet Lake di decima generazione (ad esempio la CPU Intel Core i7-10510U) accompagnati da 8 GB di RAM e 512 GB di SSD PCIe.


Il Galaxy Book Ion propone una una tastiera retroilluminata, integra un sensore di impronte digitali e altoparlanti stereo AKG. Tra le altre caratteristiche il supporto WiFi 6 e Bluetooth 5.0, porte Thunderbolt 3, USB 3.0, uscita HDMI, lettore di schede di memoria SD fino a 2 TB e jack cuffia/microfono.
Servendosi di Samsung DeX, gli utenti possono connettere facilmente gli smartphone e usare il display del portatile per interagirvi. Il touchpad è inoltre arricchito di un supporto per la ricarica wireless Qi.

Samsung presenta i nuovi Galaxy Book con CPU Intel e pannelli QLED

I nuovi Galaxy Book Ion sono contraddistinti da uno spessore compreso tra 12,9 e 14,9 mm pesando nel complesso meno di un chilogrammo. La versione da 15 pollici limita il suo peso a 1,19 kg nonostante l'utilizzo di un'ottima batteria da 69,7 Wh, che insieme ai processori a basso consumo energetico utilizzati dovrebbe offrire autonomia pari ad almeno un'intera giornata di utilizzo.


Galaxy Book Flex e Alpha sono invece convertibili contraddistinti da un sistema di cerniere capaci di ruotare a 360 gradi permettendo varie modalità di utilizzo. Vengono utilizzati anche in questo caso pannelli QLED con schermi multi-touch da 13,3 o 15,6 pollici, risoluzione FHD e supporto per le penne digitali (la S Pen è inclusa nella confezione con alcune configurazioni).

Il Galaxy Book Flex utilizza processori Intel Ice Lake a 10 nm, ad esempio il Core i7-1065G7 con grafica Iris Plus, mentre il modello Alpha utilizza Comet Lake 14 nm. Inclusi 8 o 12 GB di RAM e SSD di capienza compresa tra 256 e 512 GB.

Samsung presenta i nuovi Galaxy Book con CPU Intel e pannelli QLED

Come nel caso degli Ion, i Galaxy Book Flex e Alpha offrono connettività WiFi 6 e Bluetooth 5.0, webcam, porte Thunderbolt 3, USB 3.0, uscita HDMI, lettori di impronte digitali, sistema audio AKG con altoparlanti stereo da 5W e ricarica wireless sul touchpad.

Tutti i sistemi sono disponibili con Windows 10 preinstallato e finiture blu o argento a seconda del modello. Per quanto riguarda i prezzi, il Galaxy Book Ion parte da 1.200 dollari; Galaxy Book Flex da 1.350 dollari mentre Galaxy Book Flex Alpha da 850 dollari.

Samsung presenta i nuovi Galaxy Book con CPU Intel e pannelli QLED