3075 Letture
Scheda grafica fasulla? La nuova versione di GPU-Z riesce a scoprirlo

Scheda grafica fasulla? La nuova versione di GPU-Z riesce a scoprirlo

La nota utilità GPU-Z aiuta a sciogliere i dubbi sull'identità di una scheda grafica Nvidia. Utilizzando il programma si possono accertare i comportamenti scorretti del venditore o eventuali problemi verificatisi nella supply chain.

Purtroppo la commercializzazione e la diffusione di schede video fasulla è un problema che sta diventando davvero importante. Sempre più spesso gli utenti segnalano prestazioni che non convincono e situazioni sospette.
Da oggi è possibile utilizzare un software "ad hoc" che controlla i principali componenti della scheda grafica e segnala l'acquisto di prodotti fasulli.

Molti utenti, infatti, non riescono ad accertare di aver comprato una scheda grafica "farlocca" perché i venditori più scorretti modificano il firmware così da cambiare tutti gli identificativi del prodotto. Può quindi accadere di acquistare, per esempio, una Nvidia GeForce GTX 1060 che in realtà è una GeForce GTS 450.

Scheda grafica fasulla? La nuova versione di GPU-Z riesce a scoprirlo

La nuova versione di GPU-Z, appena rilasciata, certo non aiuta a scongiurare l'acquisto di una scheda fasulla ma permette di smascherare i venditori scorretti così da richiedere un rimborso e valutare eventuali azioni legali.


Avviando GPU-Z, l'eventuale comparsa della stringa "[FAKE]" conferma che il prodotto in uso non è originale e che il firmware è stato modificato da parte di qualche malintenzionato così da cambiare "la carta d'identità" della scheda.
Al momento GPU-Z permette di effettuare una verifica sulle schede che usano le seguenti GPU Nvidia: G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119 e GK106.

Scheda grafica fasulla? La nuova versione di GPU-Z riesce a scoprirlo