13880 Letture
Sigle processori AMD Ryzen: eccole svelate

Sigle processori AMD Ryzen: eccole svelate

Cosa significa la sigla che descrive i nuovi processori Ryzen 7, Ryzen 5 e Ryzen 3 di AMD?

Tra le informazioni più interessanti che AMD ha condiviso in occasione del lancio dei nuovi processori Ryzen vi sono quelle legate alla nomenclatura seguita dalla casa di Sunnyvale per "classificare" le sue CPU.
AMD ha per il momento immesso sul mercato solamente tre processori Ryzen 7 (AMD Ryzen, prezzo dei nuovi processori a partire da appena 329 euro) mentre i Ryzen 5, presentati oggi, debutteranno ufficialmente entro giugno (AMD presenta i processori Ryzen 5 1600X e 1500X).

Quali sono le sigle dei processori AMD Ryzen? Come fare per identificare le nuove CPU?

Sigle processori AMD Ryzen: eccole svelate

Prendiamo come esempio la denominazione Ryzen 7 1800X, il processore AMD per socket AM4 al momento più performante in assoluto.


La sigla del processore AMD Ryzen si suddivide in sei parti:

1) Ryzen.
La prima parte indica il marchio con cui viene proposta la serie di processori al mercato prosumer ossia professionisti più consumatori finali.

2) Segmento: 7, 5 o 3.
A destra della denominazione Ryzen è presente il numero 7, 5 o 3.
La cifra "7" indica un processore destinato al mercato prosumer e a quello dei cosiddetti "entusiasti". Si tratta delle CPU di fascia più alta al momento commercializzate da AMD.
La serie "5" indica processori ad elevate prestazioni che però sono posti un grado più in basso rispetto ai precedenti.
Infine, il numero "3" suggerisce che il processore è destinato al mercato mainstream e si rivolge quindi alla "massa" degli utenti.

3) Primo numero del chip.
Il primo numero del chip, "1" nel caso di 1700, 1700X e 1800X, indica la generazione del processore, esattamente come accade nel caso delle CPU Intel.
AMD ha scelto di "ricominciare da 1" scegliendo il numero uno come cifra per la sua generazione di processori Ryzen. Ad ennesima testimonianza di quanto AMD creda in Ryzen e di quanto le CPU rappresentino "un nuovo inizio" per la società di Sunnyvale.


4) Secondo numero del chip
Il secondo numero, a destra di "1" per la prima generazione di processori, indica il livello di performance offerto.
7 e 8 sono numerazioni suggeriscono come il processore sia destinato al mercato degli utenti "entusiasti" e prosumer; i numeri 4, 5, 6 vengono usati da AMD per descrivere processori a elevate prestazioni (high performance).
Al momento non è dato sapere quale cifra sarà utilizzata per i processori più economici e meno performanti destinati alla maggior parte degli utenti (mercato mainstream).

5) Numero del modello
I successivi due numeri, più a destra, indicano il numero del modello. Ciò significa che AMD ha in programma di rilasciare, in futuro, versioni più aggiornate - leggermente modificate - dei processori lanciati in queste settimane. 1720X o 1750X (dove "20" e "50" sono il numero del modello) potrebbero essere due varianti del 1700X già annunciato.

6) Potenza
L'eventuale lettera ("X") più a destra dà un'indicazione della "potenza" del processore AMD.
La sua assenza suggerisce che la CPU è un processore standard per sistemi desktop ma non esclude affatto che non si possa praticare l'overclocking.
Semplicemente la lettera "X" conferma che il processore può essere overcloccato in maniera più incisiva con XFR (Extended Frequency Range), un sistema per aumentare la velocità di clock nel caso in cui l'utente abbia installato un sistema di dissipazione del calore efficiente.
XFR è disponibile in tutti i Ryzen 7 ma viene portato all'estremo nei processori che contengono la sigla "X" come ultima lettera del nome: AMD Ryzen: i nuovi processori basati su architettura Zen.

Le altre lettere che si possono trovare sono le seguenti:

"G": processori con GPU integrata
"T": processori per sistemi desktop contraddistinti da ridotti consumi energetici
"S": processori a basso consumo con GPU integrata per sistemi desktop
"H": processori a elevate prestazioni per i notebook
"U": processori standard per i notebook
"M": processori a basso consumo energetico per i notebook


Sigle processori AMD Ryzen: eccole svelate - IlSoftware.it