5511 Letture
Stampante offline: come risolvere il problema

Stampante offline: come risolvere il problema

Come fare a risolvere il messaggio d'errore Stampante offline se il dispositivo è acceso e collegato.

Uno dei problemi più spesso lamentati a casa o in ufficio è l'indicazione stampante offline in Windows. Come procedere se la stampante risulta correttamente accesa e in attesa di ricevere un documento?

Iniziamo col dire che lo scorso 23 settembre Microsoft ha pubblicato un aggiornamento che ha causato non pochi problemi con la gestione dello spooler di stampa.
Lo spooler di stampa è un componente software che lavora come una memoria buffer per i dati diretti alla stampante. Installando la patch KB4522016 in Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019, molti utenti hanno iniziato a segnalare problemi di stampa che, una volta confermati da Microsoft, hanno portato al rilascio del successivo aggiornamento KB4524147.
Purtroppo, anche con questo secondo aggiornamento, molti utenti hanno continuato a segnalare problemi in fase di stampa.

Il suggerimento, in questi casi, è provare a disinstallare entrambe le patch KB4522016 e KB4524147 da Windows 10.
Per procedere, basta digitare Impostazioni di Windows Update nella casella di ricerca di Windows 10 quindi cliccare su Visualizza cronologia aggiornamenti.
Qui si dovrà selezionare Disinstallare gli aggiornamenti quindi cercare le due patch KB4522016 e KB4524147 rimuovendo prima l'una e poi l'altra.


Aggiornamento: Microsoft ha rilasciato la nuova patch KB4517389 come parte integrante del "patch day" di ottobre 2019. Il nuovo aggiornamento dovrebbe risolvere i problemi di stampa riscontrati da parte di molti utenti e correggere finalmente il comportamento anomalo delle patch KB4522016 e KB4524147.
Nel caso in cui nessuna patch risolvesse i problemi si può procedere alla loro disinstallazione, come indicato, e sospendere temporaneamente il download e l'installazione automatica delle patch dalla finestra di configurazione di Windows Update.

Stampante offline: come risolvere il problema

Seguendo le indicazioni riportate nell'articolo Windows Update: come gestire gli aggiornamenti al paragrafo Come posticipare l'installazione degli aggiornamenti di qualunque tipo a partire da Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 o Windows 10 May 2019 Update, è possibile reintrodurre in Windows 10 il comportamento proprio di Windows 7 che permetteva di essere informati circa la disponibilità di nuovi aggiornamenti senza che il sistema operativo ne effettuasse automaticamente download e installazione.

A questo punto, soprattutto se la stampante fosse tornata a funzionare, bisognerà attendere per qualche tempo il rilascio di un nuovo aggiornamento correttivo da parte di Microsoft.

Stampante offline: attenzione ai problemi di rete

Le moderne stampanti sono quasi tutte WiFi e gli utenti sono soliti configurarle in modalità wireless cosicché possano essere comodamente utilizzate da qualunque altro dispositivo connesso alla rete locale. Lo stesso dicasi per le stampanti Ethernet collegate via cavo a una porta RJ-45 del router o dello switch.

Il consiglio è quello di controllare se la stampante risulta visibile all'interno della rete locale. Allo scopo si può installare l'app gratuita Fing su un dispositivo Android (collegato via WiFi alla stessa rete locale) ed effettuare una scansione della LAN.
Fing deve poter rilevare il nome e l'indirizzo IP privato assegnato alla stampante di rete.

Attenzione: l'utilizzo di Fing è solo un suggerimento. Esistono decine di altri tool similari, a partire dall'ottimo Nmap (software libero distribuito sotto licenza GNU GPL): Port scanner: a distanza di un anno, rilasciato Nmap 7.80.

Stampante offline: come risolvere il problema

Nel caso in cui la stampante non apparisse, suggeriamo di usare il suo display per verificare la configurazione di rete ed applicare eventuali modifiche.
La risoluzione dei problemi legati alla comparsa del messaggio stampante offline si concretizza con l'assegnazione di un corretto indirizzo IP alla stampante.
Il consiglio è quello di attribuire alla stampante un IP privato statico: se il server DHCP del router assegnasse gli IP ai client che ne fanno richiesta a partire, ad esempio, da 192.168.1.2 fino a 192.168.1.100, si potrà assegnare un indirizzo IP da 192.168.1.101 in avanti facendo attenzione a non dotare più client del medesimo IP.


Un'ottima alternativa per assegnare un IP privato statico evitando, allo stesso tempo, il rischio di conflitti, consiste nell'utilizzare il cosiddetto IP and MAC binding. La procedura si effettua dal pannello di amministrazione del router annotando preventivamente il MAC address della stampante che Fing restituisce a destra accanto all'indirizzo IP.

La stampante deve essere correttamente raggiungibile digitando dal prompt dei comandi Windows ping seguito dal suo IP locale. Molte stampanti, inoltre, offrono un pannello di amministrazione web raggiungibile digitando l'IP nella barra degli indirizzi.

Stampante offline: come risolvere il problema

Una volta concluse queste verifiche, digitando Stampanti e scanner nella casella di ricerca di Windows, bisognerà cliccare sulla stampante che dà problemi, sul pulsante Apri coda, sul menu Stampante e, nella finestra contenente la coda di stampa, controllare che la voce Usa stampante offline non sia abilitata.

Stampante offline: come risolvere il problema

Se ancora non si riuscisse a stampare, è bene fare una verifica sui driver della stampante premendo la combinazione di tasti Windows+R, digitando control printers, cliccando con il tasto destro sul nome della stampante quindi su Proprietà stampante, facendo clic sulla scheda Porte e infine controllando che l'IP locale eventualmente indicato sia corretto. A questo proposito, vedere l'articolo La stampante non stampa, come risolvere al paragrafo "WSD: croce e delizia".


Le stampanti moderne utilizzano la tecnologia WSD (Web Services for Devices) per annunciare la presenza del dispositivo all'interno della rete locale e inviare ai client connessi il software necessario per usare la stampante (non solo driver ma anche utilità, programmi gestionali e applicativi). Di solito quindi non è necessario installare manualmente alcun driver per non avere "doppioni".


Se si avessero comunque problemi, il suggerimento è quello di rimuovere i driver di stampa seguendo le istruzioni riportate nell'articolo Driver stampante non funziona: come disinstallarlo completamente e procedere con una nuova installazione previo riavvio del sistema.

Per maggiori informazioni, è possibile fare riferimento ai seguenti due articoli:

- La stampante non stampa, come risolvere
- Spooler di stampa non è in esecuzione o non funziona aggiornando da Windows 7 a Windows 10

Stampante offline: come risolvere il problema