43376 Letture

Stampare elenchi di file e cartelle con Directory Printer e senza software di terze parti

Per porre fine alle difficoltà relative alla stampa degli elenchi di file e cartelle presenti in una determinata directory, uno tra i migliori software in circolazione è sicuramente Karen's Directory Printer. Per utilizzare il programma è indispensabile eseguire e completare una rapida procedura d'installazione.
Al termine del setup, avviando Directory Printer, il programma mostrerà una finestra di benvenuto che ne riassume le caratteristiche di base. In particolare, gli elenchi di file e cartelle possono essere memorizzati in semplici file di testo, importabili eventualmente in qualsiasi altra applicazione.

Le schede Print e Save to disk raccolgono tutte le informazioni utili per procedere. La prima va scelta se si desidera inviare il file alla stampante, la seconda se si desidera salvarlo su disco.
Dal menù ad albero Select a folder si deve scegliere la cartella da sottoporre all'esame di Directory Printer. Attivando la casella Show network si può accedere alle risorse condivise in rete locale.

Più a destra, utilizzando le varie opzioni messe a disposizione (riquadro Print options), si può decidere se stampare solo l'elenco dei file contenuti nella cartella indicata, solo la lista delle cartelle o sia i file che le directories (Both files & folders).
Spuntando la casella Search sub-folders, Directory Printer esaminerà iterativamente il contenuto delle sottodirectories e lo elencherà nel file risultante.


L'opzione Print folder footers consente di fare in modo che dopo il contenuto di ciascuna cartella vengano mostrate delle informazioni di tipo generico.

Le ultime tre opzioni (Show system files, show hidden files e show readonly files) permettono di richiedere o meno l'elencazione di file di sistema, file nascosti e di sola lettura.

Attraverso i menù File info e Folder info, si possono selezionare gli attributi di ciascun file che si intende trovare nel report finale. Mediante le frecce si può specificare l'ordine col quale si desidera vengano proposte le varie informazioni.

Nella medesima finestra di Directory Printer viene offerta la possibilità di ordinare la lista dei file e delle cartelle secondo una serie di criteri differenti (Sort files by) quali il nome, l'estensione, la dimensione, la data di creazione, modifica od accesso.
La lista dei file può essere ristretta ai soli file d'interesse agendo sul riquadro File filter: qui è possibile optare per una delle tipologie specificate od inserire manualmente delle estensioni.


Per richiedere la stampa dei file e delle cartelle contenuti nella directory selezionata si dovrà cliccare sul pulsante Print. Per salvarli sotto forma di file di testo, basterà cliccare su Save to disk.

Un'ultima osservazione sulle altre impostazioni offerte da Directory Printer. La scheda Other settings permette di abilitare l'integrazione con l'interfaccia di Windows. Per impostazione di default la voce aggiuntiva "Print with DirPrn", che compare nel menù contestuale (cliccando con il tasto destro del mouse su qualunque cartella), è già attiva. Per disattivarla o riattivarla, basta agire sull'indicazione "Display Print with DirPrn in folder & drive context menus".

La casella Remember my settings, se attivata, consente a Directory Printer di "ricordare" le scelte operate nell'ultima sessione di lavoro all'interno delle schede Print e Save to disk.

L'ultima versione di Karen's Directory Printer è prelevabile gratuitamente cliccando qui.

Alternativa all'uso di Directory Printer

Chi preferisse non installare un software di terze parti come Karen's Directory Printer, può risolvere semplicemente servendosi dei comandi di Windows.
Il "trucco" qui illustrato funziona correttamente su qualunque versione di Windows, da Windows XP passando per Vista sino ad arrivare a Windows 7.

Il primo passo consiste nella generazione di un file batch. Per procedere basta usare qualunque editor di testo (oppure lo stesso "Blocco Note" di Windows), incollarvi quanto segue e salvarlo col nome %windir%\stampadir.bat:
@echo off
dir %1 /-p /s /o:gn > "%temp%\dir.txt"
start /w notepad "%temp%\dir.txt"
del "%temp%\dir.txt"
exit

Il "Blocco Note" o l'editor preferito dovranno essere, su Windows Vista e Windows 7, necessariamente avviati con i diritti di amministratore altrimenti non sarà possibile memorizzare il file nella directory di Windows (%windir%). Per eseguire il "Blocco Note" con i diritti amministrativi, è sufficiente cliccare con il tasto destro del mouse sulla sua icona quindi scegliere Esegui come amministratore.


Nella finestra "Salva con nome..." del Blocco Note o dell'editor di testo prescelto, si dovrà selezionare "Tutti i file (*.*)" in corrispondenza della casella Salva come quindi digitare %windir%\stampadir.bat come Nome file.


A questo punto è possibile inserire una nuova voce nel menù contestuale "Invia a..." di Windows.
In Windows Vista e Windows 7 basta digitare in Start, Esegui... oppure nella casella Cerca programmi e file quanto segue premendo poi il tasto Invio:
%appdata%\Microsoft\Windows\SendTo
In Windows XP, invece, è necessario digitare – in Start, Esegui... - quanto segue:
%userprofile%\SendTo
Dall'interno della cartella "SendTo", è necessario premere il tasto destro del mouse quindi scegliere Nuovo, Collegamento.
Nella casella Immettere il percorso per il collegamento si deve scrivere %windir%\stampadir.bat.

Cliccando su Avanti si potrà inserire un nome per il collegamento. Suggeriamo, ad esempio “Stampa file e cartelle”.

Cliccando con il tasto destro del mouse su una qualunque cartella quindi selezionando la voce "Invia a..." si noterà subito la presenza del nuovo comando "Stampa file e cartelle".


  1. Avatar
    bissio
    15/12/2009 17:50:53
    si può anche salvare il file con nome di fantasia ma con suffisso .bat e da Explorer trascinare la directory da stampare sull'icona del file
Stampare elenchi di file e cartelle con Directory Printer e senza software di terze parti - IlSoftware.it