1960 Letture

State of the Net: Facebook in testa, Twitter perde colpi

Si è conclusa, a Trieste, l'edizione di quest'anno di State of the Net - evento durante il quale 25 relatori internazionali si sono confrontati sul presente ed il futuro della rete Internet.

Interessanti i dati circa la diffusione dei social network nel nostro Paese. Secondo lo studio di Blogmeter, elaborato da Vincenzo Cosenza, si conferma ancora una volta al comando Facebook che ha fatto segnare una crescita del 4,7% e 22,7 milioni di utenti ogni mese in Italia.

Al secondo posto non c'è Twitter ma Google+ che ha evidenziato una crescita esplosiva, pari addirittura al 56,7%. Il social network di Mountain View viene accreditato di circa 3,8 milioni di utenti mensili in Italia. La veloce escalation da parte di Google+ è stata molto probabilmente favorita anche dall'elevato grado d'integrazione del social network con gli altri servizi dell'azienda di Larry Page e Sergey Brin.
Basti ricordare, ad esempio, che per votare un'applicazione pubblicata su Google Play è indispensabile attivare Google+ così come per inserire un video di YouTube tra i propri preferiti.


In terza posizione segue LinkedIn che conta circa 3,5 milioni di utenti mensili (+18,3%) mentre Twitter avrebbe fatto segnare un calo dell'11,3% scendendo a 3,3 milioni di utenti.

State of the Net: Facebook in testa, Twitter perde colpi - IlSoftware.it