1527 Letture
Tastiera virtuale Windows 10 e intelligenza artificiale: arrivano le statistiche

Tastiera virtuale Windows 10 e intelligenza artificiale: arrivano le statistiche

Windows 10 mostrerà le statistiche relative all'utilizzo della tastiera virtuale di Windows 10 in modalità tablet. I dati vengono trasferiti a Microsoft ma d'ora in avanti si otterranno suggerimenti ancora più utili e pertinenti.

Windows 10 integra una tastiera virtuale che può essere utilizzata sui dispositivi dotati di schermo touch e che ha ereditato la tecnologia di SwiftKey, app per Android e iOS acquisita da Microsoft nel 2016.

Nell'articolo Tastiera Windows 10 su tablet e convertibili: come usarla abbiamo visto come funziona la tastiera di Windows 10 e come è possibile sfruttarle tutte le sue funzionalità.

Con il rilascio delle nuove build del sistema operativo, la tastiera di Windows 10 ha cominciato a utilizzare algoritmi di intelligenza artificiale più evoluti, capaci di predire le parole e le frasi che l'utente ha intenzione di scrivere.
Non solo, la tastiera aiuta a correggere gli errori di battitura e permette di usufruire della funzionalità di autocompletamento.

Nella build 17704 di Windows 10, appena rilasciata ai partecipanti al programma Windows Insider, la tastiera è stata ulteriormente aggiornata e si registra l'introduzione di una statistica, accessibile dalle impostazioni del sistema operativo, che riassume il numero di parole completate automaticamente, di termini suggeriti, del numero di tasti che l'utente ha evitato di premere, delle correzioni applicate e del numero di parole scritte mediante swiping.


Tastiera virtuale Windows 10 e intelligenza artificiale: arrivano le statistiche

Premendo la combinazione di tasti Windows+I, scegliendo Dispositivi quindi Digitazione dalla colonna di sinistra, si potrà accedere alla nuova statistica, come si vede in figura.

Tastiera virtuale Windows 10 e intelligenza artificiale: arrivano le statistiche

I dati permettono di rendersi conto quanto l'uso dell'intelligenza artificiale sia divenuto parte integrante di Windows 10.
Per evitare il trasferimento delle informazioni a Microsoft è possibile evitare completamente l'utilizzo della tastiera virtuale sui dispositivi touch (Modalità tablet) oppure disattivare le opzioni relativa al controllo dell'ortografia, i suggerimenti duranti la digitazione e il completamento del testo.

Tastiera virtuale Windows 10 e intelligenza artificiale: arrivano le statistiche