2025 Letture
Tesla presenta i nuovi supercharger per le sue auto elettriche

Tesla presenta i nuovi supercharger per le sue auto elettriche

La batteria dei veicoli elettrici Tesla guadagnerà un'autonomia pari a 1.600 chilometri con una sola ora di ricarica: ecco il sistema V3 Supercharging.

Quest'oggi Tesla ha svelato il suo nuovo sistema V3 Supercharging, le nuove colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici realizzati dall'azienda di Elon Musk.
Ogni singolo sistema di ricarica è attrezzato per fornire 1 MW di potenza, con una ricarica di picco pari a 250 kW. Ciò significa che una Tesla Model 3 Long Range può guadagnare 120 chilometri di autonomia con una ricarica di appena 5 minuti oppure 1.600 chilometri in un'ora.

Come spiegano i portavoce di Tesla, le nuove colonne di ricarica V3 Supercharging dimezzano i tempi necessari per ripristinare l'autonomia delle batterie del veicolo.

Per il momento V3 Supercharging non debutterà in Italia dal momento che è appena iniziata la fase di test pubblico riservata ad alcuni clienti della casa automobilistica possessori di una Model 3.
Successivamente, previa installazione di un aggiornamento software, il medesimo meccanismo di ricarica veloce potrà essere utilizzato anche sugli altri veicoli prodotti dalla società di Musk: Model S e Model X.




Nel video è possibile verificare il comportamento del supercharger di terza generazione.

A partire da questa settimana Tesla distribuirà sui suoi veicoli una nuova interessante funzionalità: battezzata On-Route Battery Warmup, essa si occupa di riscaldare in modo intelligente la batteria dell'auto in modo tale che nel momento in cui si arriverà presso la stazione di ricarica essa si trovi alla temperatura ottimale. Questo tipo di approccio, sempre secondo i tecnici di Tesla, dovrebbe velocizzare le attuali operazioni di ricarica di un 25%.

Tesla presenta i nuovi supercharger per le sue auto elettriche

L'arrivo di V3 Supercharging è programmato, in Europa, entro fine anno. Allo stato attuale Tesla ha installato più di 430 stazioni di ricarica in Europa e 30 solamente in Italia per un totale di 250 stalli.
L'azienda tiene a precisare che i supercharger sparsi per la Penisola e sull'intero territorio europeo sono pensati per chi effettua viaggi su lunghe distanze; la ricarica in ambiente domestico o business restano la modalità più semplice e conveniente.


Con i suoi supercharger, adesso più potenti e sempre più diffusi sul territorio, Tesla sembra determinata a mantenersi ben più di un passo in avanti rispetto ai principali concorrenti.

Tesla presenta i nuovi supercharger per le sue auto elettriche a guida autonoma