2842 Letture
Traduttore per Windows e macOS: DeepL diventa un'app

Traduttore per Windows e macOS: DeepL diventa un'app

DeepL lancia una nuova applicazione che permette di integrare il famoso traduttore basato sull'utilizzo di algoritmi di intelligenza artificiale con tutte le applicazioni Windows e macOS.

DeepL è un noto servizio che offre la possibilità di tradurre testi, anche complessi e di carattere tecnico, in qualsiasi lingua. Basato sull'utilizzo di reti neurali e intelligenza artificiale, DeepL era fino ad oggi disponibile soltanto come applicazione web utilizzabile ricorrendo al browser: Miglior traduttore inglese italiano.
Proprio ieri abbiamo presentato un'estensione in un ufficiale per Chrome che consente di utilizzare DeepL per tradurre i testi pubblicati nelle pagine web senza neppure abbandonare il sito web che si sta consultando: Traduttore per Chrome: tradurre testi senza abbandonare il sito che si sta visitando.

Oggi DeepL si rinnova e si presenta sotto forma di un'applicazione installabile in Windows e in macOS: l'azienda tedesca leader nel settore dell'intelligenza artificiale ha infatti deciso di presentare uno strumento che si integra con il sistema operativo, che funziona in background e che si attiva semplicemente premendo una combinazione di tasti.
DeepL per Windows e macOS diventa quindi utilizzabile, in caso di necessità, all'interno di qualunque applicazione.


Le traduzioni possono essere richieste in ogni momento, senza bisogno di uscire dal programma che si sta usando. All'utente basta infatti selezionare il testo e premere due volte la combinazione di tasti CTRL+C in Windows oppure il tasto "Comando" (CMD) + C in macOS.
DeepL mostrerà così la traduzione del testo selezionato e le sue alternative. Con un ulteriore clic, la traduzione sarà inserita direttamente al posto del testo originale.

Traduttore per Windows e macOS: DeepL diventa un'app

Una volta installato DeepL mostra la sua icona nella barra delle applicazioni: significa che il programma è pronto per essere utilizzato.


Traduttore per Windows e macOS: DeepL diventa un'app

Come si vede nell'immagine, indipendentemente dall'applicazione utilizzata in Windows o in macOS, è possibile ottenere una traduzione in tempo reale: per impostazione predefinita DeepL riconosce automaticamente la lingua del testo originale permettendo comunque all'utente di effettuare le opportune variazioni.

Cliccando su Inserisci il testo tradotto può essere sostituito a quello di partenza: la sostituzione verrà ovviamente effettuata sui wordprocessor o comunque nei programmi che accettano l'inserimento del testo.

Il software supporta tutte le 72 combinazioni linguistiche già disponibili sull'applicazione web DeepL e suggerisce alternative così come i sinonimi e le riformulazioni delle frasi. Nuove lingue saranno automaticamente disponibili quando verranno aggiunte a DeepL.
Gli abbonati a DeepL Pro possono anche effettuare il login direttamente dal software.
La nuova applicazione DeepL per Windows e macOS può essere scaricata gratuitamente a questo indirizzo (al momento in versione beta).

Traduttore per Windows e macOS: DeepL diventa un'app