87506 Letture

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Quale strategia è possibile utilizzare per trasferire file tra dispositivi Android senza utilizzare la connessione di rete? In altre parole, com'è possibile copiare dei file tra due dispositivi Android senza collegarsi ad Internet, senza appoggiarsi, quindi, alla medesima rete Wi-Fi e senza attivare una connessione dati (3G/LTE)?

Nell'articolo Trasferire file tra Android, iPad, iPhone e PC abbiamo presentato una comoda app che consente di scambiarsi istantaneamente file. Si chiama Send Anywhere, è molto semplice da utilizzare, ma prevede – come requisito indispensabile – una connessione di rete attiva e funzionante.

Nell'approfondimento Collegare Android al PC tramite Wi-Fi, abbiamo invece visto come prelevare i file memorizzati sul dispositivo Android, ad esempio, da un sistema desktop o notebook presentando anche l'app Pushbullet.


Per trasferire file tra due dispositivi Android senza usare la connessione di rete, è possibile scaricare ed installare l'app Fast File Transfer.
Tale applicazione dovrà essere installata solo sul dispositivo contenente i file da condividere. Per scaricare i file, sarà sufficiente puntare il browser sull'indirizzo indicato da Fast File Transfer.
Una volta installato, infatti, Fast File Transfer configura automaticamente lo smartphone od il tablet Android come hotspot Wi-Fi.

Al primo avvio di Fast File Transfer, alla comparsa della schermata che segue, basterà specificare un nome per l'hotspot Wi-Fi ed una password. Il nome sarà quello che gli altri dispositivi Wi-Fi nelle vicinanze rileveranno (SSID della Wi-Fi).

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Il passo seguente consiste nel seguire le istruzioni riassunte da Fast File Transfer:

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Per condividere uno o più file e permetterne il download diretto da parte di altri dispositivi Android collegatisi via Wi-Fi, basterà avviare una qualunque applicazione che consenta di gestire i file memorizzati sul dispositivo (va benissimo anche l'app standard Archivio file di Android) quindi toccare l'icona Condividi oppure Invia.

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

A questo punto si dovrà semplicemente selezionare l'icona di Fast File Transfer dall'elenco:

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Non appena comparirà il messaggio Start WiFi on the other device and choose..., si dovrà avviare il modulo Wi-Fi sull'altro dispositivo (non è necessario che sia un device Android).

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Dopo aver attivato la Wi-Fi sull'altro device, bisognerà scegliere la connessione Wi-Fi corrispondente al nome specificato in precedenza quindi digitare la password corrispondente:

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Non appena ci si sarà connessi all'hot spot attivato sul dispositivo Android, su quest'ultimo apparirà il messaggio "if the other device is connected to the WiFi open a web browser on the other device and enter...".

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

In altre parole, sul dispositivo ove si desiderano trasferire i file, basterà aprire il browser web e digitare l'indirizzo locale indicato da Fast File Transfer (nell'esempio, 192.168.43.1:8080).
Si aprirà una pagina web contenente i link per il download dei file precedentemente selezionati.

Non appena si sarà completato il trasferimento dei file da un dispositivo all'altro, si potrà chiudere l'app Fast File Transfer semplicemente premendo due volte il pulsante Indietro.

Fast File Transfer
Download: Google Play
Compatibile con: Android 2.2 e successivi
Licenza: freeware


Trasferire file con Wi-Fi Direct e SuperBeam

In alternativa, è possibile ricorrere all'app gratuita SuperBeam che poggia sull'utilizzo di WiFi Direct. Si tratta di una specifica fissata nel 2010 dalla Wi-Fi Alliance che facilita il colloquio diretto fra due dispositivi Wi-Fi utilizzando una connessione peer-to-peer, senza appoggiarsi ad alcun access point (ne avevamo parlato anche a suo tempo nell'articolo Wi-Fi Direct: i dispositivi colloquiano senza hotspot).
Solamente un dispositivo Wi-Fi necessita di essere compatibile Wi-Fi Direct per trasferire i dati da un device all'altro, senza il bisogno di alcuna configurazione. Il vantaggio derivante dall'utilizzo di Wi-Fi Direct, inoltre, è che i dati vengono trasferiti ad alta velocità, alla massima velocità possibile. L'"accoppiamento" dei device può essere effettuato usando codici QR (Creare e leggere codici QR. I codici che permettono di fornire ed ottenere informazioni in modo rapido), la tecnologia NFC od attraverso la condivisione di un codice di autorizzazione.


Se entrambi i dispositivi supportano Wi-Fi Direct non è neppure necessario servirsi dell'applicazione SuperBeam.
In questi casi, infatti, è sufficiente portarsi sulle impostazioni di Android, toccare la voce Wi-Fi quindi selezionare il pulsante Wi-Fi Direct in basso a destra.

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Android avvierà subito la scansione alla ricerca di altri dispositivi Wi-Fi Direct. Per avviare un collegamento diretto basterà "tappare" sul nome del dispositivo ed accettare la connessione sull'altro device.

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Premendo il pulsante Impostazioni quindi scegliendo Rinominare il dispositivo, si potrà assegnare un altro nome al device nell'ambito di utilizzo del Wi-Fi Direct.
Per trasferire file, foto e documenti, basterà aprire una qualunque app per la gestione file (come già visto nel caso di Fast File Transfer) e condividere gli elementi selezionati. Dall'apposito menù di scelta, bisognerà selezionare l'icona Wi-Fi Direct (nel nostro caso l'ultima in basso a destra):

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

I file scaricati verranno salvati nella cartella ShareViaWiFi.

Quando almeno uno dei dispositivi non supporta Wi-Fi Direct, è possibile installare l'app SuperBeam e scegliere l'elemento o gli elementi da condividere.

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

SuperBeam consente di selezionare, direttamente, file, immagini, foto, video e musica (in alternativa, è sempre possibile ricorrere ad un comune gestore file, come già visto in precedenza).
L'applicazione richiederà se è necessario attivare una connessione diretta con l'altro dispositivo oppure se entrambi i device sono collegati alla medesima rete:

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Dopo alcuni secondi di attesa, apparirà un codice QR che potrà essere sottoposto a scansione, sull'altro dispositivo mobile, per avviare immediatamente il trasferimento dati:

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Selezionando la scheda Altri dispositivi, è possibile attivare comunque il trasferimento dati sui dispositivi ove non sia installata l'app SuperBeam: basta connettere l'altro device (non è necessario, ovviamente, che sia uno smartphone od un tablet Android) alla Wi-Fi specificata e digitare, nel browser web, l'URL riportato:

Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare

Nel caso in cui, sull'altro dispositivo, fosse installata l'applicazione SuperBeam, sarà sufficiente toccare l'icona Leggi codice QR (nella schermata principale) ed il trasferimento dati verrà subito avviato.
I file trasferiti verranno automaticamente memorizzati nella sottocartella SuperBeam.


SuperBeam
Download: Google Play
Compatibile con: Android 2.3.3 e successivi
Licenza: freeware


Trasferire file tra due dispositivi Android: come fare - IlSoftware.it